Lunedì 24 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Elezioni

Molinari trascina la Lega che vince quasi ovunque. Susy verso il Senato

Molinari trascina la Lega che vince quasi ovunque. Susy verso il Senato

Riccardo Molinari trascina la Lega, ora primo partito di Alessandria, e aiuta sia l’ex sindaco di Fubine, Lino Pettazzi, che la tortonese Rossana Boldi a entrare con lui a Montecitorio.

In Senato, porte spalancate per Massimo Berutti di Forza Italia, che ha vinto all’uninominale nel collegio Alessandria-Asti; molto probabile l’elezione di Susy Matrisciano dei Cinque stelle, partito che ha ottenuto lusinghieri risultati in tutti i collegi della provincia.

Fra le certezze di ieri, l’esclusione di Giovanni Barosini dopo il flop di ‘Noi con l’Italia’, e di Ugo Cavallera, troppo indietro nel listino di Fi. I dubbi sono legati al nome di Federico Fornaro: il suo partito, Liberi e Uguali, non ha entusiasmato e lui, reduce dall’esperienza in Senato, potrebbe dare l’addio a Roma.

La consultazione elettorale di domenica ha detto anche altro. Ad esempio che ad Alessandria il centrodestra cresce. Letta in altro modo: si rafforza la Giunta del sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, anche se perderà un pezzo pregiato come Molinari, destinato a lidi più prestigiosi. Per sostituirlo si fanno i nomi di Roberto Cava, Vittoria Poggio e Manuela Ulandi.

Sul 'Piccolo' in edicola domani dodici pagine di approfondimenti, interviste, dati e retroscena. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.