Giovedì 19 Aprile 2018

Il caso

Aggredisce la suocera col coltello: arrestato

Aggredisce la suocera col coltello: arrestato

Nei guai c’era già finito per l’incendio di cassonetti. Ora, è in carcere per lesioni aggravate e maltrattamenti, riferiti alla convivente e alla madre di lei, e per resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e danneggiamento. Si tratta di Alessandro Antonio Lambra, 35 anni, via Righi, Alessandria. Ieri mattina l’udienza di convalida, davanti al Gip, Tiziana Belgrano.

Il Pm ha chiesto la custodia in carcere, mentre il difensore, avvocato Daniela Sogliani, la misura in un luogo di cura. Il provvedimento è stato convalidato, il giudice ha disposto il carcere. L’uomo, lunedì sera, è stato arrestato dalla Polizia perché ha ferito, usando un coltello da cucina dalla lama di venti centimetri, la madre della propria compagna. La donna, che ha una sessantina di anni, vive con la coppia.

Tutti e tre, vivono insieme almeno dal 2013, grazie alla pensione e a un affitto percepito dalla donna. Cosa sia accaduto quella sera, lo dovranno stabilire con certezza le indagini. Sembra che tra i tre sia scoppiato un litigio, su cui nessuno ha reso particolari dichiarazioni.

Sul 'Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti. 

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati