Venerdì 24 Maggio 2019

La tragedia

Investito e ucciso sull'A21

L'operaio, residente a Tortona, stava segnalando un cantiere. Automobilista di Masio indagata per omicidio stradale

Investito e ucciso sull'A21

Sull'infortunio mortale avvenuto questa mattina sull'A21, a Castello d'Annone, in direzione Torino, sta indagando la Polizia stradale di San Michele, diretta da Donato Montanarella. Un uomo, di origini albanesi, di 47 anni, è stato investito, e ucciso, mentre lavorava in un cantiere autostradale. Yiber Islami, lavorava per l'Itinera. Lascia la moglie e due figli. Ad investirlo una donna di Maiso, M.C., 40 anni, alla guida di una Toyota. La 40enne è indagata per omicidio stradale. Il cadavere del 47enne è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale di Asti, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Indaga la Procura di Asti.

LE ULTIME NOTIZIE
"Striscia ha sbagliato. Non siamo spacciatori"

La Municipale ai giardini subito dopo il servizio di Striscia la Notizia

La testimonianza

"Striscia ha sbagliato.
Non siamo spacciatori"

24 Maggio 2019 alle 07:56

«Io non sono un delinquente, ma ora tutti lo credono». È la testimonianza di un uomo che è stato ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati