Sabato 16 Febbraio 2019

Calcio - Grigi

Marconi show, Nicco e Fischnaller: al 6° posto ci sono i Grigi

L'Alessandria chiude con un successo sul Cuneo. Tutti i verdetti

Alessandria Cuneo

Tre gol nella ripresa, l'Alessandria si prende il derby nella ripresa e chiude al 6° posto

Alessandria - Cuneo 3-1
Marcatori: pt 41' M.Cristini; st 9' Nicco, 24' Marconi, 45' Fischnaller
Alessandria (4-3-3): Pop; Celjak, Blanchard, Giosa, Fissore (38'st Sciacca); Nicco, Gatto (12'st Bellazzini), Ranieri (19'st Brugni); Gonzalez (38'st Kadi), Marconi (38' st Chinellato), Fischnaller. A disp.: Ragni, Lovric, Piccolo, Gjura, Barlocco. All.: Marcolini
Cuneo (4-3-1-2): Stancampiano; Baschirotto (36'st Bruschi), Zigrossi, Conrotto, Sarzi Puttini (1'st Testoni); M.Cristini (17'st Boni), Rosso, Gerbaudo; Schiavi; Galuppini (29'st Testa), Zamparo. A disp.: Moschin, Di Filippo, Secondo, Pellini, D'Agostino, Maresca, Zappella. Al.: Viali
Arbitro: Guarnieri di Empoli
Assistenti: Colizzi di Albano Laziale e Vettorel di Latina
Note: Giornata di sole, con leggero vento. Terreno in buone condizione. Spettatori: 2000 circa (511+1280). Ammoniti: Zamparo per gioco falloso.Angoli: 7-4 per il Cuneo. Recupero: pt 1', st 5'

Un tempo faticoso, ma quando l'Alessandria decide di giocare, non ce ne è più nemmeno per il Cuneo. Tre gol nella ripresa, il leit motiv al Moccagatta, dove i Grigi tornano al successo. Che vale il sesto posto, un gradino più su della Carrarese, dietro Monza 4° e Viterbese 5°. Marconi colleziona perle, e sono 17 centri, Fischnaller conferma la doppia cifra, Nicco merita il successo personale. Tutta la squadra adesso va verso i playoff con la spinta dei tifosi. Mentre il Cuneo giocherà l'unico playout, con il Gavorrano: da penultima, i toscani sono terzultimi, il Prato retrocede diretto, l'Arezzo è salvo

LE SQUADRE
Turn over limitato nell'Alessandria, che vuole scalare qualche posizione, in prospettiva playoff. Torna il tridente 'quasi' titolare, non c'è Sestu, fermo precauzionalmente per una contusione, ma ci sono Fischnaller a destra, Marconi al centro e Gonzalez a sinistra. La regia è di Ranieri, in difesa il riposo è per Piccolo e Barlocco, con Giosa a destra. Cuneo con Schiavi trequartista alle spalle di Zamparo e Galuppini, assente Dell'Agnello.


LA PARTITA
Alessandria aggressiva, ma la prima conclusione pericolosa, al 5', è del Cuneo, sinistro dal limite di Zamparo, un metro sulla traversa. Tre minuti dopo ci prova Galuppini, centrale, forte, ma Pop blocca. Al 13' Alessandria ci prova tuta di prima, Nicco in profondità per Fischnaller, sinistro a fil di palo. La risposta degli ospiti al 15', Schiavi si ilbera in area saltando Giosa, sul sinistro grande parata in angolo di Pop. Si ripete al 39' ancora su Galuppini dal limite, alzando sulla traversa. Due minuti dopo Cuneo in vantaggio: da angolo, colpo di testa di Sarzi Puttini, che rimpalla sulla schiena di un difensore, il più veloce di tutti è Marco Cristini, che infila Pop.
La ripresa si apre al 4', con un tentativo di bis di Marconi: dalla bandierina di destra Ranieri, in area il re di Coppa riprova la rovesciata, che esce di un nulla. Il pareggio cinque minuti dopo: show di Nicco, che palla al piede semina mezza difesa e in diagonale infila Stancampiano. Minuto 14', sponda di Gonzalez, per Marconi, di punta, ma sul fondo. Non sbaglia, Batman, al 24', cross perfetto di Bellazzini, raccolto e girato al volo di destro, sotto la traversa. Un eurogol che si aggiunge alle perle di Coppa Italia. Un minuto dopo potrebbe essere tris, ma Stancampiano si salva in angolo sulla conclusione di Bellazzini, che meriterebbe il sigillo personale. Lo mette Fischnaller al 45', azione che nasce da una apertura del baby Brughi, all'esordio assoluto, che taglia a sinistra per Kadi, cross sul secondo palo per la rete numero 11 di Fisch. Poi ancora una parata di Pop su Schiavi prima dell'abbraccio del Moccagatta. Verso i playoff con un coro, 'Vogliamo andare in serie B'.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati