Lunedì 28 Maggio 2018

Il convegno

Troppi incidenti, gli agricoltori si interrogano

Un convegno della Cia per sensibilizzare sull'importanza della sicurezza

Troppi incidenti, gli agricoltori si interrogano

La platea al convegno

Si è svolto in Camera di Commercio ad Alessandria il convegno "Coltiviamo la Sicurezza" organizzato dalla Cia di Alessandria, relativo alle politiche del Lavoro, della salute e della Sicurezza in ambito agricolo. Secondo le statistiche, gli incidenti più numerosi avvengono nel settore agricolo a causa di numerose variabili come  la varietà dei terreni, la sistemazione dei fabbricati, le differenti mansioni, l'età lavorativa degli addetti; il settore presenta il 33% degli infortuni mortali (contro il 27% dell'edilizia e il 5% dei trasporti). Dopo l'introduzione dei presidenti Gian Piero Ameglio (Cia Alessandria) e Gabriele Carenini (Cia Piemonte), Simone Nicola (referente Sicurezza Cia) ha relazionato l'attività Cia Alessandria in materia, spiegando che è stato completato nel tempo il servizio di consulenza offerto dall'Organizzazione al fine di ridurre gli infortuni sul lavoro. Hanno partecipato anche Paolo Viarenghi (responsabile Politiche Sicurezza e del Lavoro Cia), Giorgio Biamino (Spresal), Carlo Cabella (Spresal), Giorgio Pagliarino (già tecnico prevenzione Asl e professore Upo di Psicologia del Lavoro) e il dottor  Giancarlo Faragli. Negli ultimi otto anni la Cia ha organizzato 138 corsi di abilitazione alla guida dei mezzi agricoli (formazione e aggiornamento), 75 corsi datoriali e 83 dedicati ai dipendenti; 5471 i partecipanti totali. 

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati