Lunedì 28 Maggio 2018

Calcio - Grigi

'Per la Lega siamo terzi a tutti gli effetti, ma aspetto il parere della Figc'

Di Masi ha avuto garanzie da Gravina, ma Federcalcio deve eliminare tutti i dubbi

Alessandria Di Masi

Nella stessa squadra, Di Masi e Marcolini, al match sponsor al Moccagatta

"Mi auguro proprio che il parere ufficiale della Federcalcio arrivi entro oggi, prima del fischio d’inizio del primo turno dei playoff. In ogni caso prima che incominci il nostro cammino. Il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, ancora lunedì, a Firenze, a margine dell’assemblea in cui abbiamo parlato di sostenibilità, mi ha ribadito che l’Alessandria, come vincente di Coppa Italia, è equiparata a tutte le altre terze dei tre gironi. Non avrebbe senso essere testa di serie, con il fattore campo, e non avere anche i benefici del risultato". Però, e Di Masi lo sa bene, il regolamento dei playoff non è chiaro in proposito, anzi dopo aver considerato la vincente di Coppa come 'privilegiata', evitando i due turni interni di girone, e assegnandole la testa di serie, in realtà, poi, nei criteri per il passaggio del turno in caso di parità, se ne dimentica e non la cita più. "Gravina mi ha ribadito che il terzo posto ce lo portiamo fino in fondo, negli ottavi. Naturalmente solo in questo turno, perché nei quarti non vale più, con l’ingresso delle seconde. E in semifinale si azzera tutto. Però è importante avere un parere scritto dalla Figc, che lo stesso Gravina ha sollecitato. Per fare chiarezza, sgombrare il campo da dubbi, e farci partire con la certezza delle nostra posizione - insiste Di Masi - Auspicabile che questo documento non arrivi a competizione in corso: noi lo stiamo ancora aspettando, la giornata potrebbe essere oggi o, comunque, prima che l’Alessandria entri in scena". L'intervista a Di Masi sugli spareggi promozione, le chance dei Grigi e le 'seconde squadre' in C sul Piccolo in edicola fra poche ore

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati