Martedì 16 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

Cairo: 'Di Masi? Non ci vediamo da un paio di mesi. Coppitelli? Resta'

Playoff: vincono Cosenza e Reggiana, con un gol dell'ex grigio Manfrin

Alessandria Di Masi Cairo

Urbano Cairo smentisce incontri diretti con il presidente Luca Di Masi

"Il presidente Luca Di Masi? Un dirigente che stimo e un amico. Ma non ci vediamo da quasi due mesi: l'ultima volta proprio al Moccagatta quando i Grigi giocarono il recupero con l'Arzachena". Era il 3 aprile, quasi due mesi fa, Cairo che segue una parte di gara nelle poltrone bordo campo, dove è Di Masi, mentre la ripresa la vede dalla tribuna vip, al suo fianco il papà Giuseppe e il fratello Roberto. "Non mi risultano incontri programmati". Neppure per parlare di Federico Coppitelli? "Non credo, perché il tecnico della Primavera, che ha vinto la Coppa Italia e domani si giocherà l'ingresso alla final four a Firenze, resta al Toro". Una presa di contatto tra Alessandria e Torino ci sarebbe stata, ma con il responsabile tecnico del settore giovanile Massimo Bava, una decina di giorni fa, per parlare di alcuni giocatori della Primavera, ma nessun confronto diretto. Non certo oggi, Bava a Milano, con dirigenti di altre società di A e B, alla riunione per le 'squadre B', che potrebbero diventare ufficiali dal 1° luglio.

Capitolo playoff: l'andata dei quarti ha due vittorie interne. Nella parte alta del tabellone, dove sarebbe finiti i Grigi,  sucecsso in rimonta della Reggiana, che sfrutta il fattore campo con il Siena. Toscani in vantaggio al 19' con Rondanini, ma un minuto dopo pareggia l'ex grigio Gianni Manfrin. E al 7' della ripresa la zampata vincente di Altinier. Tra FeralpiSalò e Catania finisce 1-1: nel recupro del primo tempo il vantaggio locale di Guerra, al 29' della ripresa pareggia Ripa. Nella parte bassa esulta il Cosenza di Braglia: vantaggio dei calabresi al 22' con Bruccini, nella ripresa pareggia Marchi al 16', su assist di Bellomo (che poi si infortuna), rossoblù di nuovo avanti al 37' con Baclet per il 2-1. A Viterbo altalena di punteggio: una autorete di Tait dà il vantaggio agli uomini di Sottili, il SudTirol ribalta il punteggio nella ripresa, al 14' e al 27' con Costantino, e quando sembra fatta, al 45', pareggia Jefferson e tiene ancora aperta la qualificazione. Il ritorno domani, tutte le gare alle 20.30

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

pozzolo formigaro

Loris se ne va
in silenzio: i...

05 Luglio 2019 ore 21:59
serravalle scrivia

Si ribalta camion carico di carne,
6 km di coda in autostrada

07 Luglio 2019 ore 19:43
.