Mercoledì 24 Aprile 2019

Calcio - Grigi

'Il nuovo allenatore? Già molti contatti, tra 8 - 10 giorni la scelta'

Cerri e il mercato. "Richieste per Gazzi, Marconi e Fischnaller'

Alessandria Di Masi Cerri

Il ds Massimo Cerri ha già contattato e incontrato alcuni candidati alla panchina

"Allenatori? Ne abbiamo già contatti e incontrati alcuni, insieme ad Alessandro Soldati proseguiremo nei confronti ancora quattro o cinque giorni". Il ds Massimo Cerri, ospite a 'L'Orso in diretta' su Radio Voce Spazio. si sbilancia, "completeremo questa fase in quattro o cinque giorni, credo che definiremo la nostra guida tecnica in otto, giorni al massimo". Dunque entro la fine della prossima settimana potrebbe già esserci l'annuncio£. "I tempi che ci siamo dati sono questi. Perché è importante avere con noi il tecnico che poi dovrà lavorare con questo gruppo, aveve indicazioni chiare sui ruoli e su possibili interpreti. Anche sul modulo". Più candidati e, per ammissione di Cerri, "tutti molto interessati all'impostazione di squadra che il presidente ha spiegato nel suo intervento. Tutti molto disponibili a valutare le proposte che arrivano dall'Alessandria, per condivisione di idee e, anche, perché lavorare in questa società e per questa società è condizione ambita da tutti". Gli incontri proseguiranno anche nel weekend e nei primi giorni della prossima settimana per poi stringere, scegliere e annunciare. Sul taccuiono del ds quattro o cinque nomi sicuri e alrri che si aggiungeranno, ua rosa ancora abbastanza ampia, ma destinata a ridursi. "Certo, un tecnico che dovrà lavorare molto con i giovani deve essere un educatore, un formatore, anche uno psicologo. Anche se, più ancora che i giovani, conterà la sua capacità di trovare l'equilibrio giusto tra  chi è al debutto assoluto, gli Under che hanno già giocato in categoria e gli over. Perché è un percorso di crescita e un piano a lungo termine, ma noi ci teniamo a fare bene". Over che saranno, secono il ds, "7/8 in rosa. Potremmo fermarci a 7, anche arrivare a 9, a seconda anche delle indicazioni dell'allenatore". Sotto contratto sono quasi il doppio, 14. "Si faranno scelte, anche in base alle offerte del mercato. Psso dire che i nostri giocatori si sono meritati grande attenzione e ci sono più che semplici manifestazioni di interesse per Gazzi, per Fischnaller, per Marconi". Una idea ben definita della rosa c'è già? "Possiamo avere qualche idea, certo, ma non una definzione assoluta, anche perché è molto legata anche al mercato in uscita". E questo vale anche per chi è in scadenza e potrebbe ambire ad una conferma. "Il mercato è aperto. Non si esclude che si possa prendere in considerazione chi è in scadenza, ma ci sono analisi e valutazioni da fare con il nuovo allenatore e, con il mercato aperto, anche questi giocatori possono ricevere proposte, anche interessanti, da ponderare e, magari, accettare". I giovani visti in queste fasi finali del campopnato Primavera? "Alcuni sono ancora da 'formare', anche se potenzialmente interessanti. Quando parliamo di giovani pensiamo, anzitutto, ai 96, 97 e 98 che hanno già esperienza nella categoria. Giocatori come Riccardo Baroni, il difensore centrale classe '98, proprietà Fiorentina, nell'ultima stagione alla Lucchese, 28 presenze e un gol. E l'attaccante Giacomo Vrioni, anche lui '8, che ha giocato 27 partite e segnato 4 reti nella Pistoiese, che dalla società toscana è rientrato alla Sampdoria, che è proprietaria. Aggiungo, nella rosa, due o tre elementi del nostro vivaio, chi è già qui o rientra, come Cottarelli, dal prestito con cifre importanti di presenze e contributo al risultato"

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati