Venerdì 22 Marzo 2019

Calcio - Grigi

La settimana del nuovo allenatore. E Braglia va in finale

Lopez aspetta oggi la chiamata decisiva. Sottili: 'Mai contattato'

Giovanni Lopez

Giovanni Lopez attende nelle prossime ore una chiamata che potrebbe essere decisiva

"Aspetto una telefonata dalla società". Giovanni Lopez non va oltre: il contatto c'è stato, anzi molto di più, di fatto già una intesa  vicina alla firma con la società grigia. Che, però, ancora non c'è: l'ex tecnico della Lucchese è stato in sede nei giorni scorsi, c'è convergenza di idee con la proprietà, che però  si è presa ancora qualche giorno per chiudere. L'allenatore aspetta, anche se qualche proposta ce l'ha, anche da Viterbo, dove sabato c'è stata la cena del 'rompete le righe', clima buono, ma non sembrerebbe previsto un prolungamento con Stefano Sottili. Anche la Sambenedettese ha sondato l'ex capitano del Vicenza, anche se non è il solo candidato, mentre Teramo avrebbe scelto la conferma di Zichella dopo aver parlato pure con Lopez. Che attende, perché la parola, adesso, è dell'Alessandria Calcio. Che non ha mai cercato Stefano Sottili, come conferma il diretto interessato. "Sono in molti a chiedermi: ma l'Alessandria non ti ha chiamato? e al mio 'no' sono anche un po' stupiti. Però, ad oggi, questa è la realtà: io sono libero, con la Viterbese ero in scadenza, lavorare con i giovani non sarebbe una novità, a Carpi e Venezia, dove ho vinto, l'ho fatto con giovani in squadra che sono arrivati anche in alto. Il contatto con l'Alessandria c'era stato a stagione in corso: ero a Lucca a vedere la partita nel girone di andata, ma prima arrivò la chiamata da Viterbo e io debuttai proprio contro i Grigi". Nella partita dell'esonero di Stellini e della chiamata di Michele Marcolini, che sarà il nuovo allenatore, in B, dell'Avellino. Un altro ex Grigio giocherà la finale playoff: Piero Braglia, con il suo Cosenza,  elimina il SudTirol, 2-0 maturato quasi al 90', che evita i supplementari. Giocati, invece, a Catania: 2-1 dopo 90', risultato che non cambia nell'overtime, perfetto equilibrio con il Siena che aveva vinto all'andata 1-0 e che chiude in 9 contro 11. Dal dischetto, però, i toscani non sbagliano e conquistano un posto per l'ultimo atto a Pescara, sabato 16 giugno

LE ULTIME NOTIZIE
Domenica lo show per 'Il girasole'

Max Corfini

Valenza

Domenica lo show
per 'Il girasole'

22 Marzo 2019 alle 10:59

‘Uno spettacolo per un fiore’ è il titolo dell’appuntamento promosso dal Lions Club Adamas e dal ...

Tra Vasari e Gardella sboccia la primavera Fai

Il restaurato ‘Martirio di san Pietro da Verona’ di Giorgio Vasari

Cultura

Tra Vasari e Gardella
sboccia la Primavera Fai

22 Marzo 2019 alle 07:56

Un weekend alla scoperta dei tesori d’arte della provincia. Le Giornate Fai di Primavera sono una ...

Schianto, muore donna grave la nipotina

I soccorritori sul posto dello schianto (foto Gas)

Castelceriolo

Schianto: muore donna,
grave la nipotina

21 Marzo 2019 alle 15:34

Un impatto forse lieve, poi l'auto si capotta nel fosso. Le conseguenze sono drammatiche. Una donna ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati