Venerdì 20 Luglio 2018

Calcio - Grigi

Allievi, il sogno della finale sfuma in tre minuti

Avanti il Pordenone (3-2), che al fotofinish ribalta il punteggio

Alessandria allievi

La corsa degli allievi nazionali dell'Alessandria si ferma in semifinale

Fino a dieci minuti dalla fine in finale, per lo scudetto Under 17 della serie C, c'era l'Alessandria. Poi il Pordenone capovolge il punteggio, in meno di 180 secondi, e a sfidare il Prato, giovedì al Cesena. Una partita ben giocata, a lungo in equilibrio, il presidente Luca Di Masi, i dirigenti Luca Borio e Federico Vaio, il ds Massimo Cerri e il responsabile dell'area tecnica Alessandro Soldati sugli spalti. Grigi in vantaggio al 10', sfruttando un contropiede di Baldizzone, finalizzato da Gerace. Al 17' c'è gloria per il portoere Cappellini, che neutralizza il rigore calciato da Bertoli e concesso per intervento di Sessa su Lovisa. Ma il pareggio dei friulani è solo rimandato di qualche minuto: al 22', con Bertoli, che si riscatta così dopo l'errore nel tiro dagli undici metri. E sull'1-1 si va al riposo, anche se sono i ramarri ad andare vicini al raddoppio con Zamuner. Girandola di cambi nella ripresa, alla mezzora Alessandria di nuovo avanti: 31', tiro al volo di De Matteo che si insacca. Sembra fatta, ma c'è un finale da dimenticare, in tre minuti il Pordenone fa 'ribaltone', trascinato da Zamuner, che prima suggesrisce con una punizione (38') per Nardini che, di testa, firma il 2-2. E al 41', primo minuto di recupero, proprio Zamuner realizza il 3-2. Vano il forcing finale dei Grigi: alla gara per il tricolore va il Pordenone, contro il Prato promosso per l'1-0 sul Monza

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati