Domenica 23 Settembre 2018

Felizzano

Un nuovo discount all'ex consorzio agrario

Partono i lavori, la struttura pronta a fine anno? Commercianti preoccupati

Un nuovo discount all'ex consorzio agrario

L'ex consorzio agrario di Felizzano

Un duro colpo per i piccoli esercizi commerciali di Felizzano. Cominciano, infatti, questa settimana i lavori di riqualificazione dell’ex Consorzio Provinciale, struttura che verrà riconvertita in uno spazio che ospiterà un discount. Si tratta di un’area di oltre 500 mq dedicati all’area vendita, 100 mq di magazzino e uno spazio esterno per un parcheggio da 30 posti auto. “Nel 2012 il consiglio comunale ha approvato il cambiamento di destinazione d’uso dell’edificio di proprietà del Consorzio Agrario Provinciale che è passato da attività di servizio pubblico a uso commerciale. –spiega Loris Fattori, responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Felizzano- Il Consorzio nel 2013 aveva già presentato un primo progetto che prevedeva una parte dedicata alla rivendita di prodotti, ma anche un’area adibita a ristorazione e bar. Erano già stati pagati tutti gli oneri, ma poi i lavori non sono andati avanti e non se ne è fatto più nulla”. Tutto fermo fino a qualche mese fa quando a mettere gli occhi sull’edificio è stata la Nelma Srl, società di Acqui Terme che si occupa della compravendita e locazioni di immobili nell’ambito di supermercati e discount. “Il permesso edilizio è stato rilasciato alla Nelma Srl lo scorso 12 giugno, società che ha presentato la domanda di voltura alla Meba Italia sempre con sede Acqui Terme. –aggiunge Loris Fattori- Il via ufficiale dei lavori è stato fissato al 2 luglio, hanno tre anni di tempo per ultimarlo, ma con tutta probabilità entro fine 2018 la struttura dovrebbe essere già pronta. Da quel momento, poi, bisognerà aspettare che la società trovi l’accordo con la catena di discount che andrà a posizionarsi all’interno dell’ex Consorzio”. L’attuale progetto presenta una variante rispetto a quello presentato nel 2013: il disegno, infatti, non prevede la parte adibita a ristorazione che avrebbe dovuto trovare spazio nella parte residenziale della struttura. Tuttavia i giochi sono ancora aperti e potrebbe essere realizzata successivamente nella parte attualmente non ancora coinvolta nel progetto di ristrutturazione. A porre l’accento sul potenziale “pericolo” per gli esercenti commerciali felizzanesi è Marco Murgese consigliere di minoranza del Comune, esponente del Movimento 5 stelle. “Relativamente al futuro insediamento del nuovo discount potrebbero esserci ricadute negative sui negozianti presenti in paese, è una eventualità da vagliare con attenzione anche se oramai non ci sono più margini di manovra per tutelare le attività felizzanesi”.

LE ULTIME NOTIZIE
Simone Dispensa

Simone (primo da sinistra) con i compagni di classe della 5E del liceo Amaldi di Novi

Novi

Domani mattina l'ultimo saluto a Simone Dispensa

23 Settembre 2018 alle 12:35

Sarà celebrato alle ore 10,30 di domani, lunedì, nella chiesa della parrocchia del Sacro Cuore a ...

Alessandria tifosi

La campagna abbonamenti si è chiusa a quota 900. Con un forte incremento negli ultimi giorni

Calcio - Grigi

Abbonamenti a quota 900. Pro senza Ledesma

22 Settembre 2018 alle 22:01

Sarà l'effetto Juve. Sarà quella scintilla, per utilizzare l'espressione di Gaetano D'Agostino, che ...

Mandrogne, scomparso 32enne

Il caso

Mandrogne, scomparso 32enne

22 Settembre 2018 alle 11:08

Mandrogne: diramate le ricerche di un uomo di 32 anni di cui non si hanno più notizie almeno dalla ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati