Mercoledì 17 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

Meno immigrati e meno reati. Cuttica: "Dico stop ai profughi"

Meno immigrati e meno reati.  Cuttica: "Dico stop ai profughi"

Il sindaco Cuttica di Revigliasco e il questore Morelli

«Non faccio valutazioni di tipo politico, mi limito a esaminare i numeri: sono nettamente diminuiti i reati e abbiamo meno immigrati». Parla il questore ed è piuttosto esplicito anche se, cambiando l’ordine degli addendi, l’effetto mediatico sarebbe diverso.

Michele Morelli, ieri mattina, ha stilato un bilancio sui reati commessi ad Alessandria e provincia da gennaio a giugno 2018. E si è compiaciuto del fatto che siano calati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I motivi sono molteplici. Ma, ha lasciato intendere il questore, tra i fattori decisivi (oltre alla maggior stabilità economica e a una prevenzione più incisiva) c’è la «minor incidenza degli immigrati, sia in tutta Italia che nella nostra zona».

La conferma arriva dal sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, che spiega: «Da quando mi sono insediato, cioè un anno fa, ad Alessandria non sono più arrivati profughi. Riteniamo che di ce ne siano abbastanza. E, quando il numero cresce, è difficile favorire la loro integrazione». Lo spiegò al prefetto Romilda Tafuri. «Ci confrontammo sulle cifre, ritenendo entrambi che sarebbe stato un problema gestire ulteriori arrivi».

Sul giornale in edicola tutti gli approfondimenti. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

pozzolo formigaro

Loris se ne va
in silenzio: i...

05 Luglio 2019 ore 21:59
serravalle scrivia

Si ribalta camion carico di carne,
6 km di coda in autostrada

07 Luglio 2019 ore 19:43
.