Mercoledì 24 Aprile 2019

Sanità

Medicina generale, 60/70 borse di studio in più in Piemonte

Medicina generale, 60/70 borse di studio in più in Piemonte

Il Piemonte potrà contare, da subito, su 60-70 borse di studio supplementari in Medicina generale: è il risultato dell’accordo raggiunto a Roma fra le Regioni e il governo nell’ambito della Conferenza Stato-Regioni, che ha deliberato la possibilità di utilizzare risorse del Fondo sanitario nazionale per finanziare 800 borse di studio per i medici di famiglia.

“È un provvedimento importante per affrontare il problema della carenza dei medici di famiglia in Piemonte e a livello nazionale - sottolinea l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta - La nostra intenzione è di utilizzare immediatamente questa possibilità, dai corsi che partono nel 2018, in modo da rispondere il più rapidamente possibile alla carenza di medici sul territorio”.

Per il triennio 2018/2021 la Regione Piemonte ha già stabilito di erogare 119 borse di studio di Medicina generale, a cui dunque andrebbero ad aggiungersi le 60-70 borse supplementari previste. Si consolida quindi l’aumento già avvenuto in regione negli ultimi anni: per il triennio 2014/2017 le borse erano 80, per i trienni 2015/2018 e 2016/2019 erano 110.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati