Mercoledì 24 Aprile 2019

La storia

"E papà disse: il 2 agosto non si parte"

"E papà disse: il 2 agosto non si parte"

Alice Pedrazzi, direttore di Ascom Alessandria

È stato come se papà Werther se lo sentisse. A volte i genitori, quando ci sono di mezzo i figli, intuiscono il pericolo per loro attraverso chissà quali antenne. O forse è stato il destino.

Sta di fatto che il 2 agosto del 1980, nella sala d’aspetto della stazione di Bologna, dove ancora oggi ricordiamo le 85 vittime di quello spaventoso e vigliacco attentato, avrebbero dovuto esserci anche Alice Pedrazzi, direttrice dell’Ascom di Alessandria, e la sorella di qualche anno più grande.

Bologna era lo snodo ferroviario che avrebbe consentito il trasferimento dalla montagna di Ligonchio, appennino tosco-emiliano, al mare di Vasto, in Abruzzo, per la seconda parte della vacanza.

Sul 'Piccolo' in edicola, la notizia completa.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati