Mercoledì 24 Aprile 2019

Calcio - Grigi

Ecco il possibile girone A. A 18 squadre

Il campionato slitta alla prima di settembre. Ma potrebbe non partire

Alessandria Luca Di Masi

Alessandria ancora nel girone A, che sarà a 18 squadre. Senza Viterbese e con una sola lombarda

Il campionato di serie C slitterà all'inizio di settejmbre, il weekend del 1° e 2 settembre. E il 22 agosto è il giorno dei calendari. Le proposte del presidente della Lega di C Gabriele Gravina sono state accolte dal consiglio direttivo, di cui fa parte anche il presidente dell'Alessandria Luca Di Masi. Anche se c'è un punto interrogativo, perché l'assemblea della C, convocata per le 15, tre ore primsa dell'elaborazione dei calendari, potrebbe decidere di fermare il campionato, se non avrà risposte sulla elezione del governo della Figc e sui diritti Tv. Anche l'annuncio dei gironi slitta, ma entro la fine della settimana saranno annunciati, attndendo prima le decisioni della Lega di B sui tre ripescaggi di Novara, Catania e Siena, e tutti i ricotsi pendenti. Con le tre in B e con l'ammissione di Juventus U23, Imolese e Cavese, oggi le squadre sono 56. Quindi due gironi da 18 e uno da 20. Il taglio è lo stesso dello scorso anno (ovest, est e sud), ma con qualche spostamento. In attesa dell'ufficialità quello dei Grigi, molto probabile, resta l'A e con 18 formazioni. Senza più la Viterbese e con una sola lombarda, la neopromossa Pro Patria. La composizione probabile è: Alessandria, Cuneo, Juventus U23, Gozzano e Pro Vercelli; Albisola e Virtus Entella; Piacenza e Pro Piacenza; Pro Patria; Olbia e Arzachena; Arezzo, Carrarese, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati