Venerdì 26 Aprile 2019

Il caso

Per il bando periferie fondi (forse) nel 2020: scoppia la polemica

Per il bando periferie fondi (forse) nel 2020: scoppia la polemica

La passerella sul Bormida prevista dal progetto

Nonostante gli annunci di appena tre mesi fa, solamente nel 2020 - forse - Palazzo Rosso potrà iniziare i lavori per la riqualificazione di Marengo e di Spinetta: l’erogazione dei fondi del Bando periferie, al cui interno erano ricompresi anche i 18 milioni di euro del piano ‘Marengo Hub’, è infatti stata spostata di due anni dal governo Conte, grazie a un emendamento notturno al Decreto milleproroghe votato all’unanimità (e quindi pure dal Pd, che poi si è smarcato la mattina successiva).
Motivazione: una presunta illegittimità sancita da una sentenza della Corte Costituzionale.

Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco parla di «corto circuito istituzionale», ma ci crede ancora: «Alessandria e Marengo non resteranno delusi».

All’attacco, invece, le opposizioni: «Il governo del Carroccio toglie soldi all’amministrazione del Carroccio», commenta l’ex primo cittadino, Rita Rossa. Che aggiunge: «È l’ennesima occasione persa».

Sul 'Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti e i commenti.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati