Sabato 16 Febbraio 2019

La tragedia

Coppia di Arquata morta nel crollo: trovato il corpo della donna

Poche ore dopo il ritrovamento del cadavere del marito, Alessandro Robotti

Tragedia Genova

È stato ritrovato poco fa e identificato anche il corpo di Giovanna Bottaro, 43 anni, un’altra vittima della strage causata dal crollo del cavalcavia Morandi sprofondato ieri a Genova.

Nella mattinata di oggi era stato ritrovato il cadavere di suo marito Alessandro Robotti di 50 anni.

La coppia, residente ad Arquata Scrivia era stata in vacanza a Varigotti e ieri mattina stava rientrando al paese di residenza in auto per impegni di famiglia.

Si trovavano sul ponte proprio nel momento del crollo. I familiari, saputo della tragedia di Genova e non vedendoli rientrare hanno dato l’allarme.

Di Alessandro Robotti e Giovanna Bottaro nessuna notizia sino a questa mattina quando è stata recuperata sotto le macerie la loro auto e il corpo dell’uomo. Nel tardo pomeriggio i soccorritori hanno portato alla luce anche il cadavere di Giovanna Bottaro.

Quella distrutta da un crudele destino è una famiglia molto conosciuta ad Arquata Scrivia.

L’uomo è figlio dell’ex medico del paese ed è un appassionato di astrologia, attivo componente del gruppo astrofili di Arquata.

Venerdì scorso era al maglietto di Novi con gli amici del Gast per puntare i telescopi verso il cielo e far vedere agli ospiti della struttura in riva al torrente Scrivia le stelle cadenti.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati