Martedì 20 Novembre 2018

Calcio - Grigi

Il sesto pareggio. Con 94 minuti di sbadigli

Nessun episodio per rivendicare un risultato diverso a Pistoia

Pistoiese Alessandria

Pistoiese - Alessandria 0-0
Pistoiese (3-4-1-2): Meli; El Kaouakibi, Ceccarelli, Muscat (32'st Terigi); Regoli, Luperini,Picchi, Cagnano; Fanucchi (32'st Vitiello); Rovini (38'st Forte), Latte Lath (38'st Cellini). A disp.: Crisanto, Dossena, Tartaglione, Sallustro, Dosio, Cerretelli, Pagnini, Forte, Lllamas. All.: Asta
Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Gjura, Prestia, Agostinone; Sartore, Gatto, Maltese (26'st Gazzi), Bellazzini, Badan; Santini. Talamo (26'st Rocco) A disp.: Pop, Sessa, Zogkos, Delvino, Scatolini, Gerace, Sbampato, Fissore, Usel, Cottarelli, All.:D'Agostino
Arbitro: Monaldi di Macerata
Assistenti: Yoshukawa di Roma1 e Rizzotto di Roma2
Note: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori 700 circa (di cui 60 nel settore ospiti) incasso 3000 euro Ammoniti: Gatto, Cagnano per gioco falloso, Vitiello e Santini per proteste Angoli: 5-4 per l'Alessandria.Recupero: pt 0', st 4'

Novantaquattro minuti di niente. Una partita che non riesce a regalare nemmeno una emozione, un episodio che potrebbe cambiare l'inerzia di un confronto in cui né Pistoiese, né Alessandria fanno qualcosa per provare a vincere. Neppure i cambia incidono, i contenuti sono scarsi, il pareggio giusto, il doppio 0 che fotografa bene la pochezza al 'Melani'. Per l'Alessandria è il sesto pareggio, il meno bello, una collezione di sbadigli per i 700 sugli spalti e per chi era davanti alla televisione. Peso offensivo nullo, consola la solidità difensiva. Troppo poco

LE SQUADRE
E' Talamo il compagno d'attacco di Santini, modulo invariato, ma Gazzi è in panchina, Maltese playmaker centrale e Bellazzini a sinistra, per tagliare dentro e sfruttare anche le palle inattive. In difesa conferma per Gjura sul campo dove ha segnato la sua prima e unica rete tra i professionisti. Pistoiese con il 3-4-1-2 annunciato, ma con la novità di El Kaouakibi in difesa e Picchi in mezzo, sacrificando inizialmente Terigi e Vitiello


LA PARTITA
Gioca alta l'Alessandria, che sviluppa la manovra soprattutto a sinistra, con gli inserimenti di Bellazzini, che cambia spesso anche il gioco. Ma la prima occasione è per i padroni di casa, al 17', Rovini dal limite, traiettoria a scendere, Cucchietti vola e ci mette i pugni. E si ripete al 24' sulla conclusione a giro di Latte Lath, Al 29' Prestia pesca bene Santini in area, contro, ma anziché tirare, l'attaccante rimette palla in area e non c'è nessun compagno pronto a raccogliere il suggerimento. Davvero poco in un primo tempo tra una squadra impaurita, anche se volenterosa, e una che fa girare di più palla, ma affonda con molta fatica e Santini resta sempre troppo lontano dall'area.
Grigi più aggressivi, due opportunità nei primi minuti: al 3' sul cross di Badan, il tentativo sottoporta di Santini. E al 4', Gjura suggerisce da destra, velo di Talamo, la conclusione di Bellazzini è strozzata, sul fondo Al 17' prova ad accelerare l'Alessandria, Sartore per Bellazzini, sul cross in area la difesa si salva in angolo.Due cambi per parte nelle fasi centrali: Gazzi per uno spento Maltese e Rocco per Talamo, impalpabile a dispetto della stazza. Pochi minuti dopo dentro Terigi, altro ex, per Muscat zoppicante, e Vitiello per Fanucchi, passando, di fatto, al 4-4-2. Al 37' protesta la Pistoiese per un presunto intervento di Gazzi su Picchi, ma decide bene l'arbitro, vicinissimo, che fa cenno di proseguire. Al 44' Sartore mette in area per Gjura, che cerca il bis del suo primo gol, proprio a Pistoia, ma Meli anticipa. E' l'ultimo accenno di presenza in area. Poco davvero

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati