Mercoledì 20 Febbraio 2019

La storia

"Vendevo Versace, adesso il pranzo me lo dà la Caritas"

"Vendevo Versace, adesso il pranzo me lo dà la  Caritas"

Alla mensa della Caritas operano molti volontari

Rino è un distinto signore, perfino elegante, sbarbato e profumato di buono. Anni a gestire negozi di abbigliamento avranno ben lasciato il segno, anche se ora le cravatte «da 150.000 lire l’una» sono un ricordo e, per il pranzo, deve rivolgersi alla mensa della Caritas.

Alle 11 è tra i primi ad entrare nella struttura diocesana, in via delle Orfanelle. Dietro, s’accodano italiani e stranieri, giovani e no, più maschi che femmine. Quando, un’ora più tardi, arriverà il tempo del bilancio, di persone ne saranno passate un’ottantina.
È sempre così, tutti i giorni.

Sul 'Piccolo' in edicola il racconto completo. E approfondimenti sulla Colletta alimentare del weekend.

LE ULTIME NOTIZIE
Nel valzer degli allenatori la spunta Rebuffi?

Fabio Rebuffi ha già diretto i primi allenamenti della settimana

Calcio - Grigi

Nel valzer degli allenatori la spunta Rebuffi?

19 Febbraio 2019 alle 22:55

L'Alessandria rimanda ancora l'annuncio della guida tecnica. Oggi sembrava fatta con Francesco ...

Addio al parroco che insegnava l’arte del sorriso

Anno 2001: foto di gruppo in occasione del 45esimo di sacerdozio di padre Carlo

La storia

Addio al parroco che insegnava l’arte del sorriso

19 Febbraio 2019 alle 15:13

Padre Carlo Ceccato non è stato un prete qualunque, perché non lo si può essere quando si regge una ...

Colpo in panetteria: ladro arrestato grazie al testimone

Spaccata in piazza Matteotti

Il caso

Ladro arrestato
grazie a testimone

19 Febbraio 2019 alle 07:56

Spaccata nella notte tra sabato e domenica in piazza Matteotti, ad Alessandria. Il titolare del ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati