Martedì 21 Maggio 2019

La storia

"Vendevo Versace, adesso il pranzo me lo dà la Caritas"

"Vendevo Versace, adesso il pranzo me lo dà la  Caritas"

Alla mensa della Caritas operano molti volontari

Rino è un distinto signore, perfino elegante, sbarbato e profumato di buono. Anni a gestire negozi di abbigliamento avranno ben lasciato il segno, anche se ora le cravatte «da 150.000 lire l’una» sono un ricordo e, per il pranzo, deve rivolgersi alla mensa della Caritas.

Alle 11 è tra i primi ad entrare nella struttura diocesana, in via delle Orfanelle. Dietro, s’accodano italiani e stranieri, giovani e no, più maschi che femmine. Quando, un’ora più tardi, arriverà il tempo del bilancio, di persone ne saranno passate un’ottantina.
È sempre così, tutti i giorni.

Sul 'Piccolo' in edicola il racconto completo. E approfondimenti sulla Colletta alimentare del weekend.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Di Masi

Il presidente fissa il momento degli annunci. "A inizio giugno"

Calcio - Grigi

Di Masi: "Ancora pochi giorni e saprete tutto"

21 Maggio 2019 alle 20:56

"Ancora pochi giorni di pazienza e saprete tutto". Non ci saranno annunci nelle prossime ore, ma la ...

Fabio Artico

Potrebbe essere solo questione di ore l'annuncio di Fabio Artico nello staff dell'Alessandria

Calcio - Grigi

Artico, l'attesa. Come sarà il nuovo staff tecnico

21 Maggio 2019 alle 02:14

Adesso che la firma c'è, su un biennale, potrebbe essere solo questione di ore per l'annuncio di ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati