Mercoledì 20 Febbraio 2019

Alessandria

Bimbo ingerisce soda caustica: operazione record, sta bene

Paolo, due anni, è stato ricoverato oltre sei mesi. Nove ore la durata dell'intervento

Bimbo ingerisce soda caustica: operazione record, sta bene

Circa sei mesi fa, all’ospedale infantile di Alessandria, è stato ricoverato un bimbo (lo chiameremo Paolo con un nome di fantasia) che si è presentato agli operatori in condizioni critiche, a causa dell’ingestione di detergente a base di soda caustica, che ha determinato la formazione di una lunga stenosi esofagea: oggi, dopo quasi 200 giorni di ricovero e un'operazione della durata di nove ore portata a termine due mesi fa, Paolo è tornato a mangiare normalmente.

Tutti i tentativi di preservare l’esofago del piccolo sono stati vani,così a settembre si è deciso di procedere alla rimozione e alla
sua sostituzione con un segmento di colon. 

Nella sala operatoria 4 del nuovo blocco operatorio dell’ospedale civile si sono perciò alternate e sovrapposte per nove ore di intervento tre equipe chirurgiche: otorinolaringoiatri, per l’isolamento dell’esofago cervicale; cardiochirurgo e chirurgo toracico per l’isolamento dell’esofago mediastinico superiore; i chirurghi pediatri per l’isolamento robotico transiatale dell’esofago medio-distale e per la trasposizione del colon trasverso per via mediastinica posteriore.

Tre equipe che hanno condiviso una procedura altamente tecnologica e innovativa: la prima esofagectomia transiatale ed esofagocolonplastica mediastinica posteriore con approccio robotico mai riportata in campo pediatrico.

Alessio Pini Prato, direttore della Chirurgia Pediatrica, esprime la propria soddisfazione: “Il piccolo Paolo è stato dimesso e può finalmente re iniziare a vivere una vita normale. La sua storia rappresenta in tutto e per tutto l’esempio virtuoso di un sistema sanitario nazionale che se vuole, riesce a mettere in campo eccellenze uniche”.

Il direttore generale Giacomo Centini aggiunge: “La collaborazione, la multidisciplinarietà e la passione dimostrate da tutti gli operatori in quest’occasione hanno evidenziato le potenzialità enormi dell’Azienda ospedaliera di Alessandria”.

LE ULTIME NOTIZIE
Nel valzer degli allenatori la spunta Rebuffi?

Fabio Rebuffi ha già diretto i primi allenamenti della settimana

Calcio - Grigi

Nel valzer degli allenatori la spunta Rebuffi?

19 Febbraio 2019 alle 22:55

L'Alessandria rimanda ancora l'annuncio della guida tecnica. Oggi sembrava fatta con Francesco ...

Addio al parroco che insegnava l’arte del sorriso

Anno 2001: foto di gruppo in occasione del 45esimo di sacerdozio di padre Carlo

La storia

Addio al parroco che insegnava l’arte del sorriso

19 Febbraio 2019 alle 15:13

Padre Carlo Ceccato non è stato un prete qualunque, perché non lo si può essere quando si regge una ...

Colpo in panetteria: ladro arrestato grazie al testimone

Spaccata in piazza Matteotti

Il caso

Ladro arrestato
grazie a testimone

19 Febbraio 2019 alle 07:56

Spaccata nella notte tra sabato e domenica in piazza Matteotti, ad Alessandria. Il titolare del ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati