Martedì 26 Marzo 2019

Calcio - Grigi

Santini: 'Noi arbitri del nostro futuro'

L'attaccante a Orshop con Agostinone, Gatto e Prestia

Non sono molti i tifosi all'incontro a Orshop per foto e autografi, un appuntamento tradizionale, con Giuseppe Agostinone, Emanuele Gatto e Giuseppe Prestia (che attende il verdetto sul ricorso per lo sconto nella squalifica). E con Claudio Santini che, come i compagni, li aspetta domenica, contro il Pontedera. "Mancano 270 minuti alla fine del 2018. Dobbiamo ottenere il massimo possibile: siamo noi, prima ancora che qualunque avversario, i veri, anzi gli unici arbitri del nostro destino". Fosse per lui parlerebbe di 9 punti, senza se e senza, anche se la classifica, confessa, "adesso non la guardo. Magari più avanti". Si prepara alla gara dell'ex, "ritrovo molti compagni, il ds che mi aveva voluto e mi aveva dato una opportunità importante. Anche l'allenatore, che due stagioni fa era il vice di Indiani. Emozioni? In fondo sono stato solo una stagione e poi il Pontedera l'ho già affrontato lo scorso anno quando ero a Siena. Loro conoscono me, ma io conosco bene loro". Il gol mancato domenica a Busto? "Abbiamo rivisto più volte l'azione. Il primo ad aver sbagliato sono io, lo riconosco: dovevo tirare subito, non l'ho fatto e l'errore è mio. Ma l'intervento su di me, dopo, è da rigore: il giocatore della Pro Patria avrà anche cercato di colpire il pallone, ma prima ha colpito le mie  gambe". Tutta l'intervista sul Piccolo in edicola venerdì.

LE ULTIME NOTIZIE
Baby gang identificataRecuperata la refurtiva

Questa immagine - proiettata ieri in conferenza stampa - è una delle prove che gli inquirenti hanno utilizzato per individuare i componenti della babygang

Sicurezza

Baby gang identificata
Recuperata la refurtiva

26 Marzo 2019 alle 07:58

Identificata la baby gang. Un lavoro silenzioso, ma incisivo. L’affondo arriva due settimane dopo ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati