Venerdì 22 Febbraio 2019

Pernigotti

La legge 'anti prenditori’ vuole anticipare i Toksöz

La legge 'anti prenditori’ vuole anticipare i Toksöz

Federico Fornaro

È stata presentata stamattina a Novi Ligure la proposta di legge attraverso la quale, come sottolineato dal prima firmatario Federico Fornaro, capogruppo di Liberi e uguali alla Camera, “si vuol provare a trovare una soluzione in grado di contrastare efficacemente i ‘prenditori’ di marchi storici italiani. La vicenda della Pernigotti  è, da questo punto di vista, esemplare: si acquista un’azienda con più di cento anni di vita, la si gestisce come peggio non si potrebbe e poi si vorrebbe ‘scappare’ con il malloppo del marchio storico, chiudendo lo stabilimento. A pagare il conto rimangono i lavoratori e un territorio depauperato da uno dei suoi simboli, conosciuto in tutt’Italia e all’estero”.

Presenti anche il consigliere regionale Walter Ottria e i lavoratori dell'azienda dolciaria, i quali, tramite il segretario territoriale della Uila Uil, Tiziano Crocco, hanno ringraziato Fornaro, chiedendogli di adoperarsi per un incontro urgente con il ministro Luigi Di Maio: “Lo scopo - ha spiegato Crocco - è riuscire a spostare l’incontro sulla cassa integrazione convocato al Mise per il 5 febbraio. Noi non molliamo e, se non ci ascolteranno quel giorno, andremo a Roma con due pullman. E saremo poco gentili”.

Rispondendo alla domanda che chiedeva precisazioni sull’applicabilità della legge, quando e se approvata, Fornaro ha chiarito: “Se, per accelerare i tempi, il governo prende il testo che abbiamo predisposto e lo trasforma in legge, io non mi offendo. Anzi…”.

In termini pratici: se la legge ‘anti prenditori’ diventasse decreto legge prima della dichiarazione di cessazione di attività, renderebbe non spostabile da Novi ligure lo storico marchio.

LE ULTIME NOTIZIE
"Da un anno non ci ascoltano"

Uno scorcio di piazza XXXI Martiri a Valenza

Valenza

"Da un anno
non ci ascoltano"

20 Febbraio 2019 alle 15:19

Il 28 marzo 2018, abitanti del quartiere Fogliabella scrissero al sindaco di Valenza, Gianluca ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati