Giovedì 25 Aprile 2019

Calcio - Grigi

La notte di Novara si colora di Grigio. Con un guizzo di Santini

L'Alessandria espugna il Comunale 18 anni dopo. Tifo emozionante

Novara – Alessandria 0-1

Marcatori: st 22' Santini

Novara (4-3-1-2) Di Gregorio; Tartaglia, Sbraga, Bove, Visconti; Bianchi (31'st Stoppa), Buzzegoli, Bastoni (21'st Mallamo); Schiavi (31'st Perrulli) Gonzalez (21'st Nardi), Cacia (21'st Eusepi). A disp.: Benedettini, Fonseca, Ronaldo, Cordea. All.: Sannino

Alessandria (3-4-1-2): Cucchietti; Prestia (35'pt Sbampato), Gazzi, Agostinone (20'st Badan); Gemignani, Tentoni(35'st Checchin), Maltese, Panizzi; Bellazzini (20'st Gerace); De Luca, Santini (35'st Akammadu). A disp.: Pop, Zogkos, Sartore, Scatolini, Gjura, Rocco. All.: Colombo

Arbitro: Fontani di Siena

Assistenti: Vono di Soverato e Magri di Imperia

Note: Serata fredda, ventilata, terreno con fondo in sintetico. Spettatori: 3800 circa. Ammoniti: Sbraga, Gerace per gioco falloso, Santini per comportamento non regolamentare Eusepi per proteste . Angoli: 8-6 per il Novara. Recupero: pt 3', st 5'

Ci sono partite in cui una vittoria vale più di tutto. Della classifica, dei playoff, del presente e del futuro. Il derby con il Novara appartiene a queste. Dopo quasi 18 anni i Grigi tornano a vincere al Comunale di Novara (Il Piola è a Vercelli): allora, 2-1, erano stati Zirafa e Sesia a segnare, questa volta è Santini, a  metà della ripresa, a girare una gara che, per quasi un'ora è stata, per l'Alessadria, più di protezione che di impostazione. Dopo il vantaggio sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio, con i novaresi in ginocchio. Gonzalez? Non pervenuto

LE SQUADRE

Come anticipato, in difesa Colombo si affida a Agostinone, sposta Prestia a destra, alza Panizza nei quattro di centrocampo, e in avanti è Santini ancora titolare dall'inizio in coppia con De Luca. In mezzo confermato Tentoni interno destro, in coppia con Maltese. Nel Novara è Cacia al fianco di Gonzalez dall'inizio e a destra Bianchi al posto di Mallamo.


LA PARTITA

Avvio aggressivo e arrembante del Novara, abile a sfruttare tutta l'ampiezza del campo e la mdiana alessandrina deve correre ovunque per cercare di tamponare ed evitare che Schiavi giochi molto, come fa, tra le linee, per azionare le punte. Da due palle persone, anche male, a centrocampo, originano le due occasioni in pochi minuti, al 4' la conclusione di Schiavi, incrociata, che esce di un nulla sul fondo, e al 6' Bianchi a fil di palo. Proprio in questa seconda opportunità Colombo si arrabbia molto con i suoi, per l'ennesimo regalo pericoloso. Al quarto d'ora ancora Novara, con Bastoni, Cucchietti respinge, poi Gonzalez si esibisce in una improbabile rovesciata. L'Alessandria è prudente, ma comunque manovriera, alternando verticalizzazioni e cambi di gioco, cercando soprattutto Panizzi a sinistra, a lancio a scavalcare il centrocampo, dove il Novara è in superiorità. Due punizioni di Bellazzini, la prima un metro alta (25') la seconda respinta dalla barriera. Più spavalda la formazione ospite nel finale di tempo: al 37' De Luca non aggancia sul traversone di Bellazzini, al 39'' è Panizzi a suggerire, Santini non ci arriva, ma Di Gregorio allunga in angolo per evitare guai peggiori. Il Novara chiude di nuovo in pressione e conquistano due angoli. L'Alessandria deve fare il primo cambio già al 35', Prestia toccato duro deve lasciare il campo ed è a forte rischio per la gara con la Pro Patria il 18

Il leit motiv di inizio ripresa è lo stesso dell'avvio di partita, meglio il giro palla dei novaresi, non facile per la qualità del palleggio. Il rischio più grande all'11', quando la difesa riesce a recuperare palla, ma non la controlla e Bastoni, dal limite, calcio di un nulla fuori . Tre minuti dopo è Schiavi a sfiorare il vantaggio. Ancora una punizione dal limite, ancora alta la trasformazione dei Bellazzini. Al 22' passano i Grigi: traversone di De Luca, spizza di testa Badan, entrato da meno di due minuti, e Santini s'infila tra i difensori e di testa, sottomisura, infila Di Gregorio.La partita cambia radicalmente, grazie anche agli innesti,soprattutto Gerace e Badan. Al 33' ancora Santini sull'ennesimo break dei Grigi, la conclusione è alta di poco. Al 36' buona opportunità per Akammadu, ma l'italonigeriano  perde l'attimo. Ci prova  De Luca dal limite al 38', Di Gregorio in due tempi. Al 45' proteste per un contrasto in area tra Bove e Gazzi, con il npvarese che va a terra, ma per l'arbitro è tutto regolare. Iniziano cinque minuti di recupero eterni per i quasi 300 nel settore ospiti, che cantano dal primo minuto. E che, al 95' possono ballare con la squadra: l'immagine più bella, nella notte di Novara che si colora di Grigio

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati