Sabato 25 Maggio 2019

Alessandria

Micro cellulare in una cella del carcere

Operazione della Penitenziaria: il segretario generale Osapp lancia l'allarme sicurezza

Micro cellulare in una cella del carcere

E' stato durante un giro d'ispezione che gli agenti della Polizia Penitenziaria hanno trovato un micro telefono cellulare nella 1° sezione del blocco A del carcere di piazza don Soria, in Alessandria. Il cellulare, perfettamente funzionante e munito di carta sim, era in una cella occupata da due detenuti di origine rumena e albanese. Al momento della verifica, l'albanese ha cercato di gettare nell'immondizia il telefono. Tentativo che non è passato inosservato.

E' intervenuto il segretario generale dell'organizzazione autonoma della Polizia Penitenziaria, Leo Beneduci. "Si tratta dell'ennesimo rinvenimento non occasionale ma professionalmente determinato dagli Penitenziaria, di telefoni cellulari all'interno di una sezione detentiva del carcere di Alessandria. Questo convalida gli allarmi che l'Osapp ha più volte lanciato rispetto ad una condizione di estrema precarietà in termini di sicurezza in quell'Istituto".

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati