Giovedì 23 Maggio 2019

Pietra Marazzi

Ustionato, muore dopo quasi due mesi di agonia

L'anziano era ricoverato al Cto di Torino: si attende il nulla osta per i funerali

Ustionato, muore dopo quasi due mesi di agonia

Non è sopravvissuto all'estremo gesto messo in atto il 19 marzo marzo scorso a Pietra Marazzi. Dante Priora, 76 anni, è morto la scorsa settimana al Cto di Torino dove era stato ricoverato a seguito di estese ustioni. Ora si attende il nulla osta per i funerali. 

Non è dato sapere il motivo che ha scatenato il dramma: sul posto, scattato l'allarme, erano intervenuti Vigili del Fuoco, carabinieri e medici del 118. Uno spiegamento di forze a Pietra Marazzi, nella zona del lungo Tanaro, per tentare di salvare l'uomo. Priora abitava in paese, era rimasto ustionato in seguito a un gesto anticonservativo. Il 76enne si era dato fuoco, e qualche secondo dopo si era gettato nel fiume. Era stato trasportato con l’elicottero del 118 al Cto di Torino dove è morto dopo quasi due mesi di agonia. La famiglia è assistita dall'avvocato Daniela Sogliani. 

LE ULTIME NOTIZIE
Giro d'Italia Novi

Novi vestita di rosa per accogliere il Giro d'Italia

L'evento

Ewan vince in volata.
Vicino a casa Coppi

22 Maggio 2019 alle 17:53

Non ha sbagliato, Francesco Moser."Può essere la volata adatta a Caleb Ewan”.Il folletto ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati