Domenica 18 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Teatro

'Ali', l'angelo e l'uomo

'Ali', l'angelo e l'uomo

‘Ali’, il racconto dell’incontro tra un giovane uomo, disilluso e pessimista, e un individuo con due cicatrici rosse sulla spalle, un angelo caduto che vuole provare a soffrire e amare come fanno gli uomini. Va in scena venerdì 25, alle ore 21, al teatro Sociale di Valenza, un appuntamento di ‘Apre’, la stagione teatrale nella città di San Massimo. Nell’evoluzione del testo, gli spettatori vedranno angelo ed uomo incontrarsi, scontrarsi, lottare, riconoscersi a vicenda sfiorarsi in una danza della vita sino alla morte. A portare l’opera è ‘Il Teatro della Ribalta – Kunst der Viefalt compagnia costituita in maggioranza da attori ed attrici in situazione di ‘disagio psichico’ che da cinque anni appartengono al teatro in forma professionale, con un repertorio di spettacoli di qualità (oltre ad ‘Ali’ anche ‘Otello Circus’, ‘Il ballo’, ‘Superabile’) che vengono distribuiti in Italia ed all’estero con le 15 persone che compongono la compagnia, 10 attori permanenti e 5 nel settore organizzativo, artistico ed amministrativo, che lavorano tenacemente ogni giorno. Regista-autore e scenografo è Antonio Viganò che presenta una formazione artistica a 360 gradi con una formazione alla Scuola del Piccolo Teatro ed all’Ecole Jacques Lecoq di Parigi e l’incontro con la danza con Carolyn Carson. I suoi testi sono tradotti e rappresentati in lingua francese, russa, tedesca e spagnola. Dello spettacolo è prevista anche una replica per le scuole, sempre oggi 25 gennaio, alle ore 11.I biglietti costano 12 euro (intero), 9 (ridotti 9).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.