Sabato 22 Settembre 2018

Basaluzzo

Pca, lavoratori in sciopero

Pca, lavoratori in sciopero

Lo sciopero dei lavoratori dello stabilimento Pca di Basaluzzo

Giornata di sciopero, quella di oggi, per i lavoratori dello stabilimento Pca di Basaluzzo che poco fa hanno manifestato davanti ai cancelli dello stabilimento di via Novi 78 per sollecitare l’azienda ad aprire una trattativa con i rappresentanti sindacali finalizzata ad adeguare i livelli retributivi.
Questo è il più importante argomento per i lavoratori della Prodotti chimici alimentari che non escludono ulteriori iniziative di protesta e scioperi se l’azienda non accetterà di aprire una trattativa sui cinque punti sui quali hanno deciso di non transigere più e, secondo l’ordine di importanza da loro stessi indicato, sono: “Adeguamento dei livelli retributivi; adeguamento delle indennità alla squadra emergenza; disponibilità di locali per la mensa e per le assemblee proporzionati alle esigenze dello stabilimento in cui lavorano oltre 250 dipendenti”.
Le altre esigenze dei lavoratori della Pca Italy di Basaluzzo sono: “Misure di prevenzione per gli addetti al carico e alla gestione delle polveri oltre al miglioramento dei rapporti sindacali tra l’azienda e i lavoratori”.
Per sollecitare quelle che definiscono legittime esigenze, oggi i lavoratori hanno scioperato per tutti i turni di lavoro e nelle ore diurne hanno manifestato davanti alla fabbrica: “Vediamo come l’azienda recepirà questa protesta e poi decideremo se e quando ripeterla”.
I lavoratori sono convinti che i presupposti per un accordo ci siano perché la Pca di Basaluzzo è un’azienda in salute che nel 2016 ha aumentato il suo fatturato del 20%. E adesso i lavoratori vogliono un po’ di meriti e utili di questo incremento di fatturato per migliorare la loro qualità di vita dentro e fuori dallo stabilimento.
Lo stabilimento Pca di Basaluzzo è diretto dal Guido Castelli e la Pca Italy amministrata da Paolo Oligeri.

 

LE ULTIME NOTIZIE
AgriBio rimandata: progetto da rifare

Una manifestante stamani in via Galimberti

Il caso

AgriBio rimandata: progetti da rifare

21 Settembre 2018 alle 14:10

Si dovranno attendere le decisioni ufficiali, ma secondo quanto emerso stamani in  Conferenza dei ...

Immobiliarista e giro di mafia

L'operazione

Immobiliarista
e giro di mafia

21 Settembre 2018 alle 11:12

La domanda che sorge spontanea suona più o meno così: chissà quanti, ora, tra ingegneri, architetti ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati