Giovedì 20 Settembre 2018

Novi Ligure

Sventato colpo in azienda metallurgica

Determinanti l'allarme e l'intervento di carabinieri e vigilanza privata

Sventato colpo in azienda metallurgica

Ladri sempre più spregiudicati a Novi dove nei giorni scorsi hanno tentato un colpo in un’azienda metallurgica, ma è scattato l’allarme, è intervenuta la vigilanza privata che ha notato i due ragazzi allontanarsi con fare sospetto. Per tale motivo li hanno inseguiti senza farsi notare, allertando nel frattempo la centrale operativa dei carabinieri attraverso il numero di emergenza 112.
Giunti sul posto i militari della stazione carabinieri di Novi hanno intercettato e fermato due pregiudicati rumeni, entrambi dell’età di 30 anni, poi denunciati per tentato furto in concorso.
Nel sopralluogo effettuato insieme al personale della vigilanza dopo il fermo dei due sospettati, i carabinieri hanno riscontrato che l’impianto dell’allarme era stato manomesso e danneggiato e che nulla fosse stato asportato dall’interno della ditta.
Ciò li ha indotti ad ipotizzano che i due trentenni o sono stati smascherati in seguito all’attivazione del sistema elettronico di allarme oppure che fossero sul posto per disattivarlo allo scopo di preparare il campo d’azione per tornare in nottata per asportare del rame.
Dati i diversi precedenti per furto i due trentenni romeni sono stati condotti in caserma e deferiti per tentato furto aggravato.

LE ULTIME NOTIZIE
Estorsione continuata, cinque arresti

Anche la Finanza protagonista dell'operazione

Cronaca

Estorsione continuata, cinque arresti

20 Settembre 2018 alle 11:02

La Polizia   e la Guardia di finanza hanno arrestato 5 persone, tutte italiane, in esecuzione ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati