Venerdì 14 Dicembre 2018

Il caso

Cassa integrazione straordinaria anche per i dipendenti Ilva

Cassa integrazione straordinaria anche per i dipendenti Ilva

I commissari straordinari dell’Ilva, Piero Gnudi, Enrico Laghi e Riccardo Carubba, hanno richiesto la cassa integrazione straordinaria per 150 lavoratori dello stabilimento di Novi.
Nella riunione svolta ieri a Torino i sindacalisti di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil hanno chiesto di ridurre almeno di un terzo il numero dei lavoratori coinvolti e ottenuto la rotazione tra gli interessati.
Il ricorso all’ammotizzatore sociale è dovuto alla riduzione di produzione all’acciaieria di Taranto, che deve essere sottoposta a grandi lavori di manutenzione affinchè possa ottenere l’Autorizzazione integrata ambientale.
Se in Puglia, però, rallenta la produzione di lamiera grezza, lo stabilimento di Novi, a sua volta, è costretto a rallentare la produzione. Da questo deriva la richiesta di cassa integrazione straordinaria in amministrazione straordinaria, che è un ammortizzatore sociale istituito appositamente per l’Ilva e le grandi aziende in amministrazione straordinaria, che non va a far cumulo con altri ammortizzatori sociali, eventualmente in atto.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Novara

Sanzioni pesanti: tre turni a Di Gregorio, portiere del Novara, ma anche due a Giuseppe Prestia

Calcio - Grigi

Stangata Prestia, due turni. Si farà ricorso?

14 Dicembre 2018 alle 00:06

La stangata. Pesantissima. In un momento in cui l’Alessandria di tutto avrebbe avuto bisogno ...

Alessandria Novara

Il resposabile degli steward ferito dopo l'agguato dei tifosi novaresi

Il fatto

Tafferugli prima
del derby, due feriti

12 Dicembre 2018 alle 20:47

Agguato dei tifosi del Novara  mezzora prima del fischio d'inizio del derby. Una quidicina di ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati