Venerdì 22 Giugno 2018

Industria

l'Ilva va a Arcelor Marcegaglia. Novi compresa

Martedì incontro con i sindacati convocato dal ministro Calenda

Ilva Novi

I commissari straordinari hanno scelto la migliore delle due offerte per la cessione degli stabilimenti dell’Ilva e hanno presentato i risultati della gara e la loro proposta di aggiudicazione al Comitato di sorveglianza e al Ministero dello sviluppo economico.
Ormai è certo che la scelta è caduta sulla cordata Am Investco Italy composta dal 15% di quote Marcegaglia e dall’85% di ArcelorMittal, numero uno mondiale dell'acciaio.
L’altra cordata che aveva presentato un’offerta vincolante era AcciaItalia, composta da Arvedi con il 10%, Cassa depositi e prestiti e Delfin ognuno con il 27,5% e Jsw, altro colosso indiano dell’acciaio con il 35%.
Il Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda ha già iniziato la valutazione della proposta con il suo staff e assumerà le proprie determinazioni dopo l'incontro con i sindacati già convocato per martedì 30 maggio alle ore 12,15.
Della vendita degli stabilimenti Ilva alla cordata composta da Arcelor Mittal e Marcegaglia che hanno il supporto economico di Banca Intesa San Paolo, si è parlato molto stamane, durante la visita di Papa Francesco allo stabilimento siderurgico di Genova Cornigliano.
A far pendere la bilancia della valutazione dei commissari straordinari dalla parte di Am Investco Italy pare sia stata l’offerta economica che sarebbe vicinissima a un miliardo e ottocento milioni di euro, ma il piano industriale dovrebbe contenere anche proposte interessanti per l’impatto ambientale.
All’incontro convocato per martedì dal ministro Carlo Calenda per "comunicare lo stato di attuazione della procedura relativa alla cessione degli impianti Ilva” sono stati invitati i segretari generali di Fim, Fiom e Uilm, Ugl Metalmeccanici, Cgil, Cisl e Uil, oltre al vice ministro Teresa Bellanova e ai commissari straordinari dell'Ilva Piero Gnudi, Corrado Carrubba ed Enrico Laghi.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Di Masi

Nessuna dichiarazione dal presidente dopo l'annuncio della chiusura di Olympic. Ma sui Grigi era stato chiaro sette giorni fa

Calcio - Grigi

Di Masi chiuderà Olympic.
La preoccupazione dei tifosi

21 Giugno 2018 alle 21:26

Da Torino la notizia rimbalza anche in Alessandria. E crea allarme, anche comprensibile a caldo Non ...

Giovanni Carpené

Si è spento a 89 anni Giovanni Carpené (qui con la sorella Onesta), a lungo presidente di Ics e ideatore della StrAlessandria

Lutto

Addio a Giovanni Carpené, 'padre' della cooperazione

21 Giugno 2018 alle 13:11

"Il nome di Giovanni è diventato sinonimo di accoglienza, in ambito sindacale, al fine di seguire ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati