Giovedì 21 Marzo 2019

Il caso

Piede amputato: tre medici a giudizio

I fatti nel giugno 2013 all'ospedale di Novi. L'accusa: infezione sottovalutata. La difesa: inevitabile

Piede amputato: tre medici a giudizio

L'ospedale di Novi Ligure

In ospedale ci era andato per un problema riconducibile all’alluce valgo. Ma qualcosa è andato storto e Augusto P., 78 anni, ha dovuto subire l’amputazione del piede. Con l’accusa di lesioni colpose sono stati rinviati a giudizio, udienza davanti al giudice il prossimo 20 ottobre, tre ortopedici in servizio a Novi.

Per l’accusa, affidata al sostituto procuratore Andrea Zito, i medici, da un certo momento in poi (inizialmente erano sotto indagine in cinque, ma due sono stati prosciolti) avrebbero sottovalutato l’infezione, sopraggiunta dopo l’operazione, che portò alla necrosi e alla conseguente amputazione del piede. I fatti risalgono al giugno 2013. La notizia completa sul giornale in edicola.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati