Mercoledì 26 Settembre 2018

Novi Ligure

Dopo la morte del pilota le polemiche sulla sicurezza

L'inchiesta affidata agli agenti della Polfer. La vittima aveva 78 anni


Si chiamava Jorg Ziller ed aveva 78 anni il pilota di aliante precipitato ieri alle 14,35 alla stazione ferroviaria di Novi dopo aver perso un’ala caduta in via Nizza, sul marciapiede di una casa. L'anziano pilota di aliante era arrivato dalla Svizzera per partecipare al raduno degli alianti d’epoca all’aeroporto “Eugenio Mossi” di Novi Ligure.
Per fare piena luce sull’accaduto e per ricostruire la dinamica dell’incidente è in corso l’indagine della Polizia ferroviaria di Novi Ligure mentre in città scoppia la polemica sull’opportunità di concedere l’autorizzazione allo svolgimento di simili manifestazioni che comportano un alto rischio per i partecipanti, ma anche per la popolazione novese. Molti abitanti di questa città nemmeno sapevano di una manifestazione indubbiamente affascinante per gli appassionati dei velivoli senza motore, ma estramamente pericolosa per la cittadinanza.
L’aliante è caduto sulla recinzione della ferrovia a dieci metri metri da via Mazzini che è la strada che immette nel centro di Novi di arriva da Pozzolo e Alessandria e a tre metri da una casa.
L’ala dell’aliante, invece a caduta sull’uscio di una casa di via Nizza, in una zona della città ad altissima densità abitativa.

LE ULTIME NOTIZIE
Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

La scuola di Quargento, in piazza Primo Maggio, frequentata dai tre figli di Salvatore e Chiara. La donna e i bambini hanno mantenuto la residenza nel paese di origine

La tragedia

Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

25 Settembre 2018 alle 07:56

«Il nostro Pippo». Dicono così a Quargnento, dove Gianfilippo andava alla scuola d’infanzia. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati