Sabato 15 Dicembre 2018

Il caso

Ilva, altro sciopero se la proprietà non cambia idea

Ilva, altro sciopero se la proprietà non cambia idea

Mentre il governo e la società Am InvestCo Italy che ha acquistato l’Ilva cercano di riaprire il dialogo per trovare un’intesa ai problemi degli esuberi annunciati dall’azienda e del mantenimento dei diritti acquisiti dai lavoratori, messi a forte rischio dall’annuncio della cordata di Arcelor Mittal di voler usufruire delle norme del Jobs act, i dipendenti chiedono ai sindacalisti la linea dura.
Pur essendo disponibili a tornare sui propri passi, è stato annunciato un altro sciopero di otto ore per ogni turno di lavoro nella giornata di giovedì 19 ottobre, con manifestazione pubblica e corteo delle tute blu che partiranno dallo stabilimento Ilva per dirigersi verso il centro città.
Il concentramento con picchetto è previsto alle 5.30 di giovedì davanti alla portineria della ferriera: il corteo, aperto da dirigenti sindacali nazionali, attraverserà tutta la città, per concludersi in prossimità dei giardini pubblici.

LE ULTIME NOTIZIE
Valle San Bartolomeo aspetta il Natale

Ferruccio Caviggiola, organizzatore dell'iniziativa

L'iniziativa

Valle San Bartolomeo
aspetta il Natale

15 Dicembre 2018 alle 08:15

Domenica, Valle San Bartolomeo si trasformerà in una piccola Betlemme. Ripercorrendo la vecchia ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati