Lunedì 27 Maggio 2019

Il caso

Ilva, altro sciopero se la proprietà non cambia idea

Ilva, altro sciopero se la proprietà non cambia idea

Mentre il governo e la società Am InvestCo Italy che ha acquistato l’Ilva cercano di riaprire il dialogo per trovare un’intesa ai problemi degli esuberi annunciati dall’azienda e del mantenimento dei diritti acquisiti dai lavoratori, messi a forte rischio dall’annuncio della cordata di Arcelor Mittal di voler usufruire delle norme del Jobs act, i dipendenti chiedono ai sindacalisti la linea dura.
Pur essendo disponibili a tornare sui propri passi, è stato annunciato un altro sciopero di otto ore per ogni turno di lavoro nella giornata di giovedì 19 ottobre, con manifestazione pubblica e corteo delle tute blu che partiranno dallo stabilimento Ilva per dirigersi verso il centro città.
Il concentramento con picchetto è previsto alle 5.30 di giovedì davanti alla portineria della ferriera: il corteo, aperto da dirigenti sindacali nazionali, attraverserà tutta la città, per concludersi in prossimità dei giardini pubblici.

LE ULTIME NOTIZIE
Proposta di matrimonio a fine partita

Il momento della dichiarazione

La curiosità

Proposta di matrimonio
a fine partita

26 Maggio 2019 alle 23:11

Nove anni di fidanzamento e, prossimamente, il matrimonio. La dichiarazione è arrivata al termine ...

A7: schianto mortale

Tortona

Schianto sulla A7,
muore 21enne

26 Maggio 2019 alle 09:21

Incidente mortale sull’autostrada A7, direzione Milano, poco prima dell’uscita di Tortona. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati