Mercoledì 16 Gennaio 2019

Il caso

O ritirano il ricorso o il futuro dell’Ilva lo deciderà il Tar

O ritirano il ricorso o il futuro  dell’Ilva lo deciderà il Tar

Il futuro dell’Ilva è appeso al sottile filo di ricorsi e controricorsi per la salvaguardia ambientale di Taranto, ma rischia di mettere a repentaglio anche l’attività produttiva e i posti di lavoro allo stabilimento di Novi. Se si ferma l’acciaieria di Taranto, nel breve volgere di due settimane non ci sarà più lamiera grezza da raffinare ed elettrozincare alla ferriera cittadina.
Da oggi la questione potrebbe diventare affare del Tar di Lecce se il governatore della Puglia, Michele Emiliano, e il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, non ritireranno il ricorso al Tribunale amministrativo regionale per chiedere la sospensione dell’attività produttiva sino a quando non saranno completate le misure di salvaguardia ambientale.

LE ULTIME NOTIZIE
La bomba sarà fatta brillare domenica

La zona in cui è stato ritrovato l'ordigno

Valenza

La bomba sarà fatta brillare domenica

16 Gennaio 2019 alle 15:11

E’ durata un’ora e mezza la riunione operativa in Prefettura ad Alessandria per decisione degli ...

Braccianti, presidio davanti al Tribunale

Un'immagine della protesta di questa mattina davanti al Tribunale alessandrino

Alessandria

Braccianti, presidio davanti al Tribunale

16 Gennaio 2019 alle 15:00

Ha preso il via questa mattina, con la convocazione della prima udienza, il processo intentato dai ...

Investiti davanti alla scuola Dante Alighieri

Casale Monferrato

Investiti davanti
alla scuola
 

16 Gennaio 2019 alle 14:28

Gli agenti della Polizia Municipale di Casale stanno verificando le cause dell'incidente avvenuto ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati