Mercoledì 26 Settembre 2018

Il caso

Benedicta, investire nel Centro? Tanti dubbi

Benedicta, investire nel Centro? Tanti dubbi

Fa discutere e non poco, la dichiarata intenzione di tornare a investire altro denaro per completare il Centro di documentazione della Benedicta, struttura concepita una quindicina di anni fa, sulla quale sono stati investiti, da subito, 810.000 euro, poi sospesa quando era poco più che un blocco di cemento in mezzo al Parco naturale delle Capanne di Marcarolo.

Sospesa per mancanza di fondi, ed ora rilanciata nelle intenzioni di investire una prima trance di 750.000 euro per portare a termine i lavori. La proposta che arriva dalla Regione, contrariamente ai precedenti finanziamenti, genera più scetticismo che entusiasmo ed è opinione diffusa che lassù le priorità su cui investire sono altre.

Per il momento i commenti sono improntati alla massima cautela, prevale l’intenzione di aspettare almeno sino alla seconda metà di marzo, ma c’è anche chi si chiede se è il caso di investire altri soldi sul Centro di documentazione.

LE ULTIME NOTIZIE
Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

La scuola di Quargento, in piazza Primo Maggio, frequentata dai tre figli di Salvatore e Chiara. La donna e i bambini hanno mantenuto la residenza nel paese di origine

La tragedia

Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

25 Settembre 2018 alle 07:56

«Il nostro Pippo». Dicono così a Quargnento, dove Gianfilippo andava alla scuola d’infanzia. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati