Venerdì 16 Novembre 2018

La storia

Ascensore al cimitero, iniziata l’installazione

Ascensore al cimitero, iniziata l’installazione

Chi la dura la vince, anche al cimitero.  A Novi la crociata del cittadino Rocco Spolidoro, intrapresa nel 2015 per chiedere un ascensore che permetta anche ai disabili di salire al secondo piano della zona del cimitero urbano dove ci sono i loculi vecchi, sta ottenendo soluzione in questi giorni in cui sono in corso i lavori di installazione dell’ascensore.

Rocco Spolidoro è tipo tutt’altro che arrendevole e dopo il primo no da parte del vice sindaco ai lavori pubblici, Felicia Broda, che ha giustificato il diniego asserendo la mancanza di fondi nel bilancio comunale da destinare all’ascensore del cimitero, non si è dato per vinto.

Il richiedente, nel 2015 era spinto a chiedere l’ascensore al cimitero perché, dovendo accompagnare l’anziana madre in visita al marito che riposa in quel luogo, ha ravvisato la necessità di un ascensore e ha ritenuto suo dovere di figlio avanzarne richiesta agli amministratori comunali.

LE ULTIME NOTIZIE
Legge 194, fischi e urla in consiglio comunale

L’ex sindaco Rossa e l’ex assessore Abonante contestano il presidente Locci

La protesta

Legge 194, fischi e urla
in consiglio comunale

16 Novembre 2018 alle 08:02

Fischi e urla, e addirittura coriandoli e salvaslip gettati sulle teste dei consiglieri comunali: ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati