Domenica 08 Dicembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il lutto

I novesi piangono lo storico macellaio Figini

I novesi piangono lo storico  macellaio Figini

Domani nella chiesa di San Pietro il funerale di Domenico Figini

Il commercio, i buongustai e la popolazione di Novi Ligure sono in lutto per la scomparsa, all’età di 66 anni, di Domenico Figini, il macellaio di viale della Rimembranza. In città lo definivano il ‘macellaio a tre stelle’, perché tutti gli riconoscevano di lavorare e commerciare solo carne di grande e garantita qualità. 

Questa scelta di vita lavorativa, oltre a una perfetta conoscenza degli stalli dei bovini, gli sono valsi lo pseudonimo di ‘cesellatore di carne’, coniato per lui in una manifestazione pubblica dal presidente dell’Associazione novese dei commercianti, Massimo Merlano, che oggi commenta: “Se ne va un esponente storico del nostro commercio, un grande professionista appassionato del suo lavoro”.

Figini era discendente di una nota una famiglia di Rovereto di Gavi e una quarantina di anni fa decise di aprire la macelleria in viale della Rimembranza, facendole guadagnare in pochi mesi  l’appellativo di boutique della carne.

Da qualche anno il suo forte fisico era stato minato da una grave malattia, per combattere la quale aveva scelto di cedere l’attività. 

Il funerale sarà celebrato alle 14.30 di domani, mercoledì, nella chiesa di San Pietro: lascia la moglie Tina, i figli Manuela e Gianluca e l’anziana mamma Anna.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.