Domenica 16 Dicembre 2018

L'analisi

Commercio in crisi: troppe serrande si abbassano

Commercio in  crisi: troppe  serrande si abbassano

Chiusi altri negozi ed esercizi nel 2016: rimane in sofferenza il commercio in città. Una sofferenza che dura ormai da anni e che per il momento non dà segni di soluzione. Sono state moltissime infatti dal 2008 le saracinesche che sono state tirate giù e mai più riaperte, provocando un desolante senso di abbandono e degrado del tessuto cittadino, con strade, un tempo vivaci e piene di vita, adesso completamente morte e desolate.
In questi anni sono in caduta libera anche i residenti, sono diventati difficili i trasporti, ci sono molti servizi in meno, quelli sanitari in primo luogo: anche le attività commerciali quindi trovano meno spazio.
Hanno infatti cessato l’attività in 21 (due alimentari, 16 non alimentari, 3 nel settore misto) mentre hanno aperto 13 nuovi esercizi: due alimentari, 10 non alimentari e una nel settore misto. Un saldo negativo di 8. Molte attività poi hanno vita breve: aprono e chiudono subito.

LE ULTIME NOTIZIE
Pallonata in faccia, Checchin in ospedale

Un conto aperto con la buona sorte per Luca Checchin

Calcio - Grigi

Pallonata in faccia, Checchin in ospedale

16 Dicembre 2018 alle 19:36

Ha un conto aperto con la buona sorte Luca Checchin: schierato titolare dopo moltissimi mesi, il ...

La furia delle fiamme sul tetto

Casale Popolo

La furia delle fiamme
sul tetto

16 Dicembre 2018 alle 10:00

Più squadre dei vigili del fuoco impegnate ieri pomeriggio, sabato 15 dicembre, a Casale Popolo per ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati