Giovedì 23 Novembre 2017

Il caso

Estate di disagi alle Poste. Utenti sul piede di guerra

Estate di disagi alle Poste. Utenti sul piede di guerra

Interviene anche il segretario provinciale del sindacato Confal Comunicazioni, Angelo Sannoita, sull’estate di disagi alle Poste di Ovada, per denunciare una critica situazione.
Come ogni anno, nel periodo estivo, Poste italiane chiude il turno pomeridiano per alcune settimane negli uffici postali delle principali città della provincia. Quest’anno alla città di Ovada è stata imposta, dalla direzione Regionale, la chiusura del turno pomeridiano anche dal 14 al 18 agosto.
Nel primo periodo di chiusura, si è assistito a scene di disagio, impensabili fino a qualche tempo fa. La contemporanea chiusura pomeridiana unita all’inspiegabile scelta da parte dell’amministrazione postale di garantire l’apertura di pochissimi sportelli al pubblico (spesso tre, al massimo quattro) non calcolando che l’afflusso si sarebbe riversato in un'unica fascia di apertura, ha fatto sì che si creasse un’estrema confusione, dovuta a code che quasi sempre superano i 30 minuti di attesa per essere serviti.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Michele Marcolini

Prima giornata in grigio per Michele Marcolini: allenamento e presentazione

Calcio - Grigi

'Adattare i giocatori il meno possibile al modulo'

22 Novembre 2017 alle 20:27

Un esperto o un giovane? Quando si è trattato di scegliere il successore di Cristian Stellini, la ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati