Domenica 22 Aprile 2018

La protesta

"Via del Fiume bloccata se non veniamo pagati"

"Via del Fiume  bloccata se non veniamo pagati"

Lo Stura lungo via Voltri

«Ho fatto fare i cartelli con su scritto “Proprietà Privata” , per chiudere l’accesso alla Via del Fiume» afferma Giacomo Grillo, uno dei proprietari dei terreni lungo il greto dello Stura, in via Voltri, che furono espropriati quattordici anni fa, quando si varò il progetto di questo percorso naturalistico lungo lo Stura.

«Nel 2003 il Comune di Ovada ci aveva proposto di cedergli i nostri appezzamenti, perché aveva ricevuto un finanziamento dalla Comunità Europea per questa realizzazione: avevamo firmato un preliminare, con i prezzi dei vari terreni e l’impegno a stipulare l’atto notarile, che avrebbe portato alla liquidazione di quanto ci spettava. Ma da allora di anni ne sono passati. La via è stata realizzata e noi stiamo ancora aspettando il rimborso che ci era dovuto».

LE ULTIME NOTIZIE
Il centro? Eppur si muove...

Commercio

Il centro? Eppur
si muove...

20 Aprile 2018 alle 15:06

‘Il Piccolo’ per primo, sul finire dell’autunno, ha acceso i fari sulla realtà del centro storico ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati