Mercoledì 26 Settembre 2018

Il caso

Oltre cento famiglie ovadesi alla ricerca di un alloggio

Oltre cento famiglie ovadesi  alla ricerca di un alloggio

Piazza Mazzini, cuore del centro storico di Ovada

Sono oltre un centinaio le famiglie in città che avrebbero bisogno di un alloggio di edilizia popolare: ma disponibili non ce ne sono attualmente. Dopo gli immobili di via Bisagno, che furono destinati ad anziani e famiglie con disabili, c’è stata solo la messa a disposizione di una decina di appartamenti per donne bisognose, in parte del tutto gratuita, in parte ad affitto basso, da parte dell’Associazione San Vincenzo, che aveva ricevuto in eredità l’immobile.

Nessuna iniziativa pubblica ha più visto la luce. Il Comune non ha disponibilità economiche per provvedere e lo Stato non ha fornito finanziamenti che permettessero di far fronte al problema. Ma le necessità sono rimaste, anzi con la crisi si sono acuite: famiglie che potevano far fronte ad un affitto, con la perdita del lavoro, si sono trovate in condizioni di non poter più pagare.

LE ULTIME NOTIZIE
Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

La scuola di Quargento, in piazza Primo Maggio, frequentata dai tre figli di Salvatore e Chiara. La donna e i bambini hanno mantenuto la residenza nel paese di origine

La tragedia

Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

25 Settembre 2018 alle 07:56

«Il nostro Pippo». Dicono così a Quargnento, dove Gianfilippo andava alla scuola d’infanzia. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati