Martedì 23 Ottobre 2018

Il caso

Contrasto al gioco: che cosa si può fare?

Contrasto al gioco: che cosa si può fare?

Ci sarà giovedì della prossima settimana un’iniziativa pubblica sul gioco d’azzardo, cui sono invitati gli amministratori di tutti i Comuni dell’Ovadese, le associazioni, le scuole e i cittadini per valutare la situazione attuale e considerare quali ulteriori interventi sia pratici che educativi sia possibile porre in campo.

In considerazione del pesantissimo impatto che il gioco, assurto spesso a patologia e comunque compulsivo, è andato creando sulla realtà locale, con persone ridotte sul lastrico, altre fortemente indebitate e i più con comunque una tassa pesante da pagare a questo vizio, che incide sulla vita famigliare e sociale, due anni or sono il sindaco Paolo Lantero aveva emesso un’ordinanza per limitare fortemente l’apertura e l’accessibilità delle sale.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati