Giovedì 25 Aprile 2019

Il caso

Minoranza contro il ‘Lercaro’: non c’è nessun risanamento

Minoranza contro il  ‘Lercaro’: non c’è nessun  risanamento

Rimozione di direttore e commissario di Lercaro: è la richiesta che i rappresentanti delle Minoranze consiliari chiederanno al sindaco di Ovada e alla Regione Piemonte. È quanto è stato affermato in una conferenza stampa, convocata per fare il punto su una situazione di crisi gravissima.

Com’è noto il conto bancario dell’Ente è stato pignorato e pertanto non è stato possibile pagare i dipendenti: una situazione che è l’apice di un iceberg, che ha origini lontane, ma che si è ultimamente ancora aggravata. Infatti dal deficit di 700.000 euro di due anni or sono, si è passati adesso a un milione e cinquecentomila, dovuti al creditore che ha effettuato il pignoramento, e non è noto lo stato effettivo di tutti i conti.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati