Mercoledì 24 Ottobre 2018

Il caso

Minoranza contro il ‘Lercaro’: non c’è nessun risanamento

Minoranza contro il  ‘Lercaro’: non c’è nessun  risanamento

Rimozione di direttore e commissario di Lercaro: è la richiesta che i rappresentanti delle Minoranze consiliari chiederanno al sindaco di Ovada e alla Regione Piemonte. È quanto è stato affermato in una conferenza stampa, convocata per fare il punto su una situazione di crisi gravissima.

Com’è noto il conto bancario dell’Ente è stato pignorato e pertanto non è stato possibile pagare i dipendenti: una situazione che è l’apice di un iceberg, che ha origini lontane, ma che si è ultimamente ancora aggravata. Infatti dal deficit di 700.000 euro di due anni or sono, si è passati adesso a un milione e cinquecentomila, dovuti al creditore che ha effettuato il pignoramento, e non è noto lo stato effettivo di tutti i conti.

LE ULTIME NOTIZIE
Marcia di protesta contro la discarica

Folto pubblico all'assemblea a Sezzadio

Sezzadio

Marcia di protesta contro la discarica

23 Ottobre 2018 alle 19:08

La marcia di protesta in difesa della falda acquifera contro il progetto di discarica Riccoboni ...

Colpo di fucile contro la finestra

San Giuliano Vecchio

Colpo di fucile
contro la finestra

23 Ottobre 2018 alle 18:29

Ha esploso un colpo di fucile, il proiettile è finito contro la finestra della camera da letto. E' ...

Arte e cibo, il turismo va

Buona notizia

Arte e cibo,
il turismo va

23 Ottobre 2018 alle 15:12

L’Unesco ha aperto le porte ma, per fortuna, molti hanno deciso... di entrare. Sono i promotori di ...

Fabbriche aperte, sono 16 in provincia

La Solvay di Spinetta Marengo

La proposta

Fabbriche aperte, sono 16 in provincia

23 Ottobre 2018 alle 14:22

Le aziende della manifattura piemontese tornano a mettersi in mostra   venerdì 26 e sabato 27 ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati