Lunedì 21 Ottobre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Evento

Alla Marina la quarta edizione del PreMeeting di Loano, appuntamento dal 3 al 7 luglio

Alla Marina la quarta edizione del PreMeeting di Loano, appuntamento dal 3 al 7 luglio

Sarà «Nacque il tuo nome da ciò che fissavi» il tema del PreMeeting di Loano, da quattro anno preludio della kermesse dedicata all'“amicizia fra i popoli” che dal 1980 Comunione e Liberazione organizza nel mese di agosto a Rimini.

Prendendo spunto da un riadattamento di un verso di una poesia sulla Veronica di Papa Giovanni Paolo II, dal 3 al 7 luglio l'appuntamento proporrà alla Marina incontri, testimonianze, mostre e concerti le cui riflessioni saranno incentrate sul «volto dell'uomo».

Come ogni anno, anche l'edizione 2019 del PreMeeting di Loano è promossa e realizzata dall’associazione Cara Beltà e ambisce ad arricchire l’esperienza dell’estate loanese con le voci più significative del panorama culturale, sociale, religioso ed economico nazionale. Sono attese persone provenienti da ogni parte d'Italia che a Loano potranno trascorrere giornate all'insegna del sole e del relax oltreché della riflessione.

Preludio di quanto si potrà ascoltare al Meeting della città romagnola, di cui quest'anno ricorre il quarantennale, ecco il programma della manifestazione:

Mercoledì 3 luglio – «Nacque il tuo nome da ciò che fissavi»: presentazione del titolo del Meeting di Rimini 2019 con Giorgio Vittadini, docente di Statistica metodologica – Università Milano Bicocca; Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria; Emilia Guarnieri, presidente del Meeting di Rimini per l’amicizia tra i popoli (ore 21)

Giovedì 4 luglio – «Generativi di tutto il mondo, unitevi!», con Mauro Magatti, docente di Sociologia – Università Cattolica di Milano, e Stefano Sala, imprenditore (ore 21)

Venerdì 5 luglio – «La nostra morte non ci appartiene. I 19 martiri di Algeria» con Gerolamo Fazzini, giornalista e scrittore (ore 18.30); «Tra Barabba e don Camillo. Storia di un attore convertito sul set» con Pietro Sarubbi, attore (ore 21)

Sabato 6 luglio – «Etti Hillesum. La bellezza della vita», con Gianni Mereghetti, insegnante di Storia e Filosofia, e Claudia Munarin, dottoressa in Filologia Moderna e Comunicazione (ore 21)

Domenica 7 luglio – «Francesco e il Sultano, a ottocento anni dall’incontro», con monsignor Antonio Suetta, vescovo della Diocesi di Ventimiglia, e Alessandra Vitez, responsabile Mostre del Meeting di Rimini (ore 18.30)