Calcio

Casale sorride, Varese al tappeto

Casale sorride, Varese al tappeto

Miracolo Casale. Dopo aver fermato il Chieri, il Borgosesia e aver messo in grande difficoltà la corazza Cuneo, conquista al Palli tre punti importantissimi con il Varese.
Rispetto la formazione prevedibile, lascia qualche perplessità soltanto l’esclusione di Marianini dallo starting eleven, nonostante le ottime prestazioni sfoderate fino ad ora. Da ricercare in un fastidioso virus intestinale, invece, l’esclusione a sorpresa di Duguet che ha costretto Rossi a iniziare la gara con baby Zaia tra i titolari.
Vantaggio fulmineo del Casale che al 3’ firma già il primo gol, con il solito Cardini bravo a trovare lo spiraglio vincente girando in rete il cross basso di Pavesi. Galvanizzati dal vantaggio i nerostellati vanno vicino al raddoppio al 12’ con Pavesi che non trova la forza giusta per girare con la testa, un perfetto crossa dalla sinistra di Vanin. Al 21’ tocca a Villanova buttare la palla in mezzo, ancora per il giovane attaccante italo-cubano, che questa volta sfiora l’aggancio. Il Varese si fa vedere solo dopo venti minuti. Al 22’ Gucci, su un lancio lungo da centrocampo, anticipa di testa Carlucci in uscita e la palla finisce in rete, ma Cortese di Palermo aveva già ben alzata la bandierina. La rete non si fa attendere e, tre minuti dopo i lombardi trovano il pari, grazie ad un’azione molto convulsa. Sugli sviluppi del calcio d’angolo di Rolando, il pallone attraversa l’area di rigore ben al di fuori di quella di porta. Carlucci un incoscientemente azzarda l’uscita e riesce solo a smanacciarla. Il pallone resta in possesso del Varese e nasce un batti e ribatti in area che premia Ferri, bravo a trovare la zampata vincente. Nemmeno il tempo di rimettere il pallone al centro che i lombardi vanno vicini al raddoppio con Gucci che spreca incredibilmente dalla breve. Alla mezz’ora Rossi cambia assetto tattico alla squadra passando ad una difesa a tre e utilizzando Vanin per dare un maggior supporto al centrocampo. Al 39’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Carlucci si fa perdonare l’indecisione sul gol, compiendo un vero miracolo e salvando con una mano, sulla riga, una conclusione dalla breve di Gucci.
Il secondo tempo riparte un ritmo ben più blando. Sonno e noia si interrompono solo al 17’ quando il Casale firma il nuovo vantaggio. Sgroppata di Ronny Vanin, in versione esterno sinistro, che arriva fino in fondo al campo, bevendosi almeno tre diretti avversari. La difesa lombarda, forse battezzando irrecuperabile l’ultimo colpo, si distrae, ma il brasiliano riesce a mettere indietro il pallone e dopo il tocco di Cardini, è Birolo a centrare il tempo giusto per l’inserimento e trovare il gol. Carambola di cambi e Ciccio Baiano getta nella mischia Innocenti al posto di Giovio, tra le bordate di fischi del numero pubblico ospite. Ma il numero 18 biancorosso si fa subito pericolo, con una conclusione da 10 metri, incredibilmente sprecata e che ha fatto rubare l’applauso a Carlucci, per l’ottima parata d’istinto. Casale risponde con un incredibile coast to coast di Cintoi che sgroppa indomito sulla sinistra, salta l’intero reparto difensivo, ma da limite dell’area di porta, non trova la giusta coordinazione per servire l’accorrente Cardini che si trovava in posizione perfetta per sigillare il match. Al 48’ diventa Marianini l’eroe della domenica, che appostato sulla linea, devia in corner una gran botta di Innocenti a porta vuota, dopo la solita uscita avventata di Carlucci.

Casale Fbc 2
Varese 1
Reti: pt 3’ Cardini, 25’ Ferri; st 17’ Birolo
Casale Fbc: Carlucci, Villanova, Vanin, Mazzucco, Priolo (st 26’ Marianini), Cintoi, Birolo, Zaia (st 34’ Duguet), Cardini, Garavelli, Pavesi (39’ Principe). A disp. Sottile, Martinetti, Rebolini, Buonocunto, Ibrahim, Kerroumi. All. Rossi.
Varese: Pissardo, Talarico, Bonanni, Luoni, Ferri (st 22’ Lercara), Viscomi, Rolando, Vingiano, Gucci (st 39’ Moretti), Giovio (st 33’ Innocenti), Piraccini. A disp. Grillo, Simonetto, Granzotto, Cusinato, Benucci, Becchio. All. Baiano.
Arbitro: Mario Cascone (Nocera Inferiore); Coll. Cortese (Palermo), e Poma (Trapani).
Note: Giornata soleggiata, terreno in discrete condizioni. Spettatori 600 ca. Ammoniti Cintoi, Pavesi, Carlucci (C), Luoni (V). Nessun espulso. Angoli 2-4. Recupero pt 0’, st 5’.

LE ULTIME NOTIZIE
Siena - Alessandria

Duello tra Nicco e Iapichino: una gara di buona intensità al 'Franchi' anche per il centrocampista

'Con un pizzico di fortuna avremmo potuto vincere'

24 Settembre 2017 alle 21:11

Non accorcia sulla prima, l'Alessandria, ma almeno non perde contatto dal Siena, che resta comunque ...

Sta stretto il pari all'Alessandria dei cambiamenti

Stellini ha seguito l'ultimo quarto d'ora in tribuna, dopo l'espulsione, insieme al ds Sensibile

calcio

Grigi: tanti cambiamenti, sta stretto il pari 

24 Settembre 2017 alle 18:44

La scossa c'è stata. Non ancora da 3 punti, e la classifica resta molto povera. Ma l'Alessandria, a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati