Sabato 20 Gennaio 2018

BASKET

Junior-Derthona,
playoff time in video

Battaglia di immagini tra i due club che si preparano al debutto nella post season

Junior-Derthona, playoff time in video

Due squadre rivali. Junior Casale e Derthona Basket. Due squadre pronte per i playoff. La macchina della comunicazione e della promozione è in piena attività. Entrambi i club, a distanza di poche ore uno dall’altro, hanno messo on line un video di celebrazione dell’avventura playoff. Due prodotti ben realizzati, piacevoli, ma con stili e messaggi diversi. La Junior ha lanciato il suo claim “Tutto è possibile”, riferendosi all’impresa sportiva che i rossoblù hanno davanti dovendo affrontare la squadra favorita numero uno per la promozione in A1. Il video – che ricorda nello stile quello prodotto dai Boston Celtic per i playoff Nba - punta sul percorso della squadra e sulla sua capacità di superare le grandi difficoltà di una stagione in salita.  Le immagini si alternano ai volti dei vari Blizzard, Tolbert, Martinoni, Ramondino, Denegri, Di Bella… La straordinaria  rimonta compiuta in campionato, insomma,  autorizza a pensare che “tutto è possibile”: anche battere la Virtus Bologna… Diversa la narrazione scelta dall’Orsi Derthona che richiama invece i concetti chiave che tengono insieme il popolo bianconero. “La nostra città, la nostra arena, la nostra famiglia, la nostra squadra, il nostro viaggio nei playoff 2017” sono gli anelli della della sua passione bianconera. Il video scorre con le immagini più esaltanti della cavalcata della squadra di coach Demis Cavina, dominatrice della regular season. Niente parlato, ma il tutto sostenuto in un crescendo suggestivo dall’evocativa musica de “Protectoirs of the earth” del duo Usa Two Steps from Hell. Ovvio che i leoni vogliano andare in direzione opposta: verso il paradiso dei playoff.. Per gustarsi i due video, visitare i siti delle società oppure i canali  youtube.

LE ULTIME NOTIZIE
Preso il boss: era latitante da due anni

Il colonnello Enrico Scandone, al centro, il tenente colonnello Giuseppe Di Fonzo, a destra, e il tenente colonnello Giacomo Tessore

Spinetta Marengo

Preso il boss: era latitante
da due anni

19 Gennaio 2018 alle 11:16

Hanno lavorato duro i carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando ...

Barlocco è già grigio, Casasola ai saluti

Casasola ai saluti: si allena ancora con i Grigi, ma entro lunedì sarà a Salerno

calcio

Barlocco è già grigio, Casasola ai saluti

18 Gennaio 2018 alle 23:53

Sono passate davvero poche ore, come anticipato ieri su questo sito, per il ritorno ufficiale di ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati