Calcio

Seconda categoria: Mornese - Fulvius la finale playoff

Seconda categoria: Mornese - Fulvius la finale playoff

Fulvius sorride, niente da fare per la Spinettese

Sarà Mornese-Fulvius la finalissima playoff che regalerà il tanto sognato salto in Prima categoria. Delle 12 squadre qualificate, sei saranno promosse, le perdenti, invece, avranno un’altra occasione per conquistare i tre posti rimanenti.

Una Fulvius più fortunata che bella, che al 10’ già rischia contro una Spinettese che in questo finale di campionato si è dimostrata la vera spina nel fianco di tante big. Al 10’ gli alessandrini possono passare in vantaggio grazie a un calcio di rigore, ma super Maniscalco dimostra a tutti che grande portiere è ancora, e neutralizza il penality di Sanzone. La partita si trascina fino al secondo tempo, quando Denitto trova il vantaggio e il possibile passaggio di turno. Ma alla mezz’ora è gelo a Valenza, con il gol di Reggio che riaccende le speranze. Al 90’, però, quando ormai sembravano apparire i fantasmi dei supplementari, Fabrizio Francescon, in mischia, riesce a tramutare una palla sporca nel gol che vale quasi la promozione.
“Siamo stati meno belli del solito, ma più fortunati - commenta a caldo mister Fabio Borlini - e ammetto che forse la Spinettese avrebbe meritato qualcosa di più. Però questo è il calcio. Tante volte abbiamo raccolto meno del seminato ed ora siamo stati ripagati”.
Sul campo della Mornese, invece,  i padroni di casa strappano la qualificazione con l’Ovadese dopo i tempi supplementari: vantaggio dei padroni di casa al 10’ del primo tempo con il solito Albertelli, ma gli ospiti trovano il pari già nel primo tempo, al 32’, con Chillè. Inizia così un’estenuante botta e risposta che non cambia il risultato. Si va così ai tempi supplementari: mezz’ora di caldo ingestibile e poche emozioni fino al fischio finale, e l’inizio della festa della Mornese.

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Bunino

Christian Bunino è uno dei tre ex della sfida di domenica. Insieme a Gazzi e Terigi

Calcio - Grigi

Bunino: "Ora prendiamo ciò che meritiamo"

22 Settembre 2017 alle 09:52

Leonardo Terigi, uno dei tre ex della gara domenica (c'è pure Gazzi, a Siena in A)  sostiene di ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati