Mercoledì 25 Aprile 2018

Calcio

Terza categoria: Fresonara, il sogno s'infrange al minuto 86

Terza categoria: Fresonara, il sogno s'infrange al minuto 86

Finisce sul campo del Cisterna d’Asti il sogno promozione del Fresonara, che si infrange a soli 90’ minuti dalla Seconda categoria. Contro il Cisterna è stata una partita fortemente condizionata da un arbitraggio strano, che è apparso a lunghi tratti poco equilibrato. Determinante, infatti, l’espulsione di Lena per somma di ammonizioni al 14’ del primo tempo, che ha costretto la formazione alessandrina in inferiorità numerica per 80’ minuti.

E in dieci la squadra di mister Corrado subisce il primo gol al 20’, ma Busatto riesce a tenere viva la partita ad inizio ripresa. Al 25’ del secondo tempo, però, è ancora vantaggio astigiano, e tocca al solito Falciani, alla mezz’ora, trovare il 2-2. All'86’, quando ormai sembravano vicini i supplementari, è arrivato l’incubo per i ragazzi di Corrado, che subiscono il definitivo 3-2.

“Sono soddisfatto perché abbiamo tenuto bene e tenuto viva una partita nonostante i quasi 80’ minuti in inferiorità - dice a caldo mister Corrado - Resto un po’ perplesso per l’arbitraggio. Comunque sono contento di questi ragazzi e della nostra stagione che dopo un avvio di campionato un po’ difficoltoso, ci siamo ripresi alla grande, non perdendo più una partita dal 13 novembre”.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati