Martedì 24 Aprile 2018

BASKET A2

Ramondino: “Disciplina
e attenzione in attacco”

Ramondino: “Disciplinae attenzione in attacco”

La festa finale dei giocatori della Junior (foto Enzo Conti)

 

“Abbiamo fatto una partita di buona attenzione in attacco e di buona disciplina”. Questa la sintesi di coach Marco Ramondino. “Complimenti alla squadra per l’ottima partita. Primi 13’ soft quando abbiamo subito il talento di Siena. Meglio i rimanenti 27’. Siamo riusciti a non innervosirci quando ci hanno messo le mani addosso. Sapevamo della loro difesa molto fisica e aggressiva, sia sul perimetro che al ferro. Abbiamo resistito e non ci siamo fatti prendere dal panico. Difensivamente abbiamo ampi margini, ad esempio stando più attenti alle caratteristiche dei giocatori avversari”.

Quanto è servita la zona nella ripresa? “In verità più che zona, abbiamo capito di più come difendere i tiratori e abbiamo fatto qualche aggiustamento tattico pressando di più i tiratori  e contenendo di più gli altri”.

Come si spiega l’avvio soft? “Non riesco ad individuare una sola causa. E’ sempre complesso entrare in una prima partita di campionato in casa. Cattapan, per fare un esempio, l’anno scorso  giocava 20’ in B. Forse era normale partire timidi, ma quello che posso garantire è che tutti questi ragazzi mettono sempre cuore e applicazione”.

Chi non ha sentito il peso dell’esordio è Sanders... “La cosa che mi piace della partita di Sanders è che probabilmente su 30 punti, ne ha fatto 7-8 marcato. Gli abbiamo aperto buone corsie di penetrazione e l’abbiamo lasciato libero nel tiro da tre punti”.

Questa l’analisi di capitan Niccolò Martinoni. “Partita molto dura ed intensa. Ce lo aspettavamo, abbiamo pagato un po’ di emozione, ma siamo stati tutti veramente bravi. Da migliorare l’impatto sulla partita. La difesa non è stata quella che ci aspettiamo che sia. Per noi la difesa fa la differenza”.

L’ex di turno Giulio Griccioli, questa volta non è risucito a far bottino pieno nella “sua” Casale. “Cose positive: abbiamo lottato e non abbiamo perso la lotta a rimbalzo. Per noi è la conferma che dobbiamo lavorare tanto. Abbiamo un roster nuovo e abbiamo avuto vicissitudini in precampionato che tutti sanno. Sapevamo che Casale ci avrebbe messo in difficoltà, noi siamo stati un po’ teneri e questo non ci ha permesso di stare attaccati alla partita. Complimenti a Casale che ha meritato di vincere la partita”. 

LE ULTIME NOTIZIE
Il centro? Eppur si muove...

Commercio

Il centro? Eppur
si muove...

20 Aprile 2018 alle 15:06

‘Il Piccolo’ per primo, sul finire dell’autunno, ha acceso i fari sulla realtà del centro storico ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati