Sabato 22 Settembre 2018

Basket A2

Derthona, la svolta nel terzo quarto. E Treviglio cade per la prima volta

Pansa: 'Primi due quarti sotto ritmo, poi intensità in difesa e velocità in attacco'

Derthona Garri

Anche i punti di Garri determinanti, nel finale, per il vantaggio in doppia cifra

Non aveva mai vinto al PalaFacchetti di Treviglio il Derthona nella sua storia in A2. C'è sempre una prima volta ed è quella che vale il primo posto, anche se in abbondante compagnia, 71-81 per la squadra allenata da Lorenzo Pansa. La svolta, per Bertram Derthona, dopo l'intervallo lungo e dopo un primo tempo giocato al di sotto delle proprie potenzialità. Le armi del cambiamento? Più intensità difensiva e più velocità nella manovra d’attacco. Gli effetti? Migliori percentuali, soprattutto dalla lunga distanza, e il 12-28 nella terza frazione, quella della svolta, vale sorpasso e allungo sui padroni di casa. Il break decisivo tra il 25′ ed il 30′ (4-11, per il 46-56 dopo 30'): la partita va nella direzione voluta del Derthona, che dimostra anche buone capacità di gestione, con progressi, sotto questo aspetto, rispetto al debutto. Merito delle rotazioni di coach Pansa, anche se privo di Quaglia per un problema muscolare, e soprattutto del collettivo bianconero, con cinque giocatori in doppia cifra e una difesa attenta e continua per tutti i 40'. Bertram Derthona riesce anche a contenere, nel finale, gli ultimi assalti di Marino e Voskuil (60-65 al 35′), e la risposta è, soprattutto, di  Radonjic e a Garri, che riportano i bianconeri oltre la doppia cifra nel giro di una manciata di secondi.

Il Derthona dal terzo quarto in poi piace a coach Lorenzo Pansa. “Contento per l’impatto difensivo dopo l’intervallo. In questa partita abbiamo mostrato il nostro meglio e il nostro peggio: primi due quarti sotto ritmo, a dimostrazione che non possiamo prescindere dall’energia per giocare la nostra pallacanestro. Dal terzo bravi a creare dal post basso per aprire il campo e concludere da tre punti: insieme alla ritrovata difesa di squadra, questa è stata la chiave per la vittoria.”

Remer Treviglio – Bertram Derthona 71-81
(19-13, 34-28, 46-56)

Treviglio: Carnovali 8, Pecchia 16, Dessi ne, Cesana 4, Marino7, Palumbo, D’Almeida ne, Mezzanotte 4, Rossi 10, Voskuil 8, Douvier 12, Borra 2. All.Vertemati

Derthona: Meluzzi 3, Stefanelli 5, Sorokas 10, Radonjic 5, Divac 3, Apuzzo, Garri 17, Mei 11, Johnson 16, Spanghero 11. All. Pansa

LE ULTIME NOTIZIE
Mandrogne, scomparso 32enne

Mandrogne, scomparso 32enne

22 Settembre 2018 alle 11:08

Mandrogne: diramate le ricerche di un uomo di 32 anni di cui non si hanno più notizie almeno dalla ...

AgriBio rimandata: progetto da rifare

Una manifestante stamani in via Galimberti

Il caso

AgriBio rimandata: progetti da rifare

21 Settembre 2018 alle 14:10

Si dovranno attendere le decisioni ufficiali, ma secondo quanto emerso stamani in  Conferenza dei ...

Immobiliarista e giro di mafia

L'operazione

Immobiliarista
e giro di mafia

21 Settembre 2018 alle 11:12

La domanda che sorge spontanea suona più o meno così: chissà quanti, ora, tra ingegneri, architetti ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati